Filetto di maiale in crosta di noci

Filetto di maiale in crosta di noci, poggiato su acqua di piselli, cialda di parmiggiano reggiano D.O.P. pomodorino datterino, sale nero di cipro e basilico fresco.

  • DifficoltàMedio
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 filettoFiletto di maiale
  • 150 gPiselli surgelati
  • 300 gGherigli di noci
  • 200 gParmigiano Reggiano DOP
  • 5 grappoliPomodorini ciliegino
  • q.b.sale nero (di cipro)
  • q.b.Senape
  • q.b.Pepe bianco
  • q.b.Sale fino
  • 5 ciuffiBasilico

Preparazione

  1. Salve per prima cosa vi consiglio di pulire bene il filetto dal grasso in eccesso, poi in una placca da forno foderata con la stessa carta indicata per la cottura; inserire il filetto cospargendolo e massaggiandolo con la senape, a quel punto prendere i gherigli di noci e tritarle grossolanamente per poi riversarle sul filetto*, una volta pronto infornate a 180° per massimo 25 minuti a forno statico, aggiungendovi anche i pomodorini a cui avete reciso la base. Mentre aspettate la cottura fate rinvenire i piselli con una cottura rapida, una volta pronti raffreddateli subito in acqua e ghiaccio qualche minuto, poi aiutandovi con un frullatore a immersione aggiungete un filo d’olio e acqua a piacere fino alla densità che preferite.** Una volta mixato il tutto aggiustare di sale e pepe e tenere da parte in caldo a minimo per utilizzarlo al momento dell’impiattamento. Siamo quasi a fine preparazione, prendete un pentolino antiaderente, scaldatelo a fiamma non troppo viva e aggiungete il formaggio grattugiato formando una macchia; quando di sarà fuso e avrà preso forma rimuovetelo delicatamente e poggiatelo su carta assorbente.*** Ripetete l’operazione fino ad ottenere il numero di cialde che vi servono. Una volta ultimata la cottura del filetto non vi resta che impiattare a piacere e gustarvi questa portata.

Note

*Fare attenzione che le noci siano ben distribuite e di lasciare pochi spazi vuoti. **Nella foto io ho fatto una densità molto acquosa, diciamo un’acqua di piselli, ma potete benissimamente fare una vellutata o una crema senza l’uso di un setaccio. ***Nel caso di difficoltà potete anche fare dei quadretti di carta da forno e adagiare il formaggio sulla carta da forno invece che direttamente a contatto con la padella; sporcherete meno e sarà più facile per voi rimuovere la cialda senza problemi.

4,3 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Il mio motore in cucina Successivo il maiale amico del pollo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.