Crea sito

Pesto alla genovese Bimby

Il pesto alla genovese è un condimento originario della Liguria composto, rigorosamente, da basilico fresco. Tradizionalmente per realizzarlo si usa il mortaio con il pestello che pesta a crudo tutti i condimenti. Non sempre però a casa si ha a disposizione tale attrezzo e allora la domanda che ci si pone è come si fa il pesto alla genovese con il Bimby? E’ veramente semplice e bastano pochi minuti. Seguite la ricetta per scoprirlo e realizzarlo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Minuto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gbasilico (fresco e non nero)
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 50 gpecorino
  • 50 gpinoli
  • 1 spicchioaglio
  • 150 mlolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. 1. Per realizzare il pesto alla genovese iniziate inserendo nel boccale i pezzi di formaggio, i pinoli e l’aglio: 10 sec. vel. 7

  2. 2. Riattivate il bimby nuovamente per 10 sec. vel. 10

  3. 3. Adesso inserite il basilico (lavato e asciugato per bene) e il sale: 20 sec. vel. 7

  4. 4. Aggiungete infine l’olio: 20 sec. vel. 4

  5. 5. Il pesto è pronto per condire la pasta o per essere utilizzato sopra le bruschette calde

Consigli

– Per conservarlo trasferitelo in un vasetto a chiusura ermetica sterilizzato e copritelo con 2 cucchiai di olio. Finita la procedura riponetelo in frigo. In tal modo il pesto alla genovese si conserva per 1 settimana

– Se volete conservarlo a lungo temo basta mettere il vasetto in freezer

Consigli di acquisto

– Che ne dite di realizzare il pesto alla genovese con il basilico Ligure? Piantate i semini acquistabili qui

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.