Vellutata di patate e funghi con salame Milano Clai

Vellutata di patate e funghi ricetta comfort food davvero imperdibile ! Cremosa, densa e appetitosa è
perfetta per scaldarci in inverno. Conviene averla sempre pronta, al bisogno basterà scaldarla e servirla con crostini di pane e, come ho fatto io, con listarelle di salame Milano leggermente croccante. Il gusto delicato e dolce della vellutata di patate e funghi si sposa benissimo con l’aroma deciso e armonico del salame. Durante la leggera rosolatura rilascia tutto il suo gusto e completa il sapore della vellutata. Per questa ricetta è possibile utilizzare funghi freschi oppure congelati, vanno benissimo i funghi misti e immancabili sono i porcini che riescono sempre a conquistare anche i palati più esigenti. Vediamo come procedere.

Vellutata di patate e funghi il mio saper fare

Ingredienti per 4 persone

  • 50 g di porro oppure uno scalogno
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 400 g di funghi freschi (porcini, champignon,cardoncelli)
  • 200 g di patate
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 1 cucchiaino di sale
  • 150 g di salame Milano Clai fette spesse

Procedimento:

Vellutata di patate e funghi con salame Milano Clai il mio saper fare

Affettare sottile il porro o lo scalogno. Pelare, lavare e tagliare a cubetti le patate. Pulire i funghi eliminando il gambo terroso, con un panno umido strofinarli delicatamente per togliere tutti i residui di terra e affettarli.

Vellutata di patate e funghi con salame Milano Clai il mio saper fare

In una casseruola capiente versare l’olio e far rosolare il porro o lo scalogno. Unire le patate con i funghi,

far insaporire per circa 5 minuti avendo cura di mescolare. Aggiungere il brodo vegetale caldo e continuare

la cottura sino a quando le patate e i funghi saranno ben cotti e il brodo sarà quasi completamente

assorbito. Regolare di sale e mescolare.

Frullare subito il tutto con un frullatore ad immersione sino ad ottenere una crema omogenea, corposa e

vellutata. Se la crema dovesse risultare troppo densa si può aggiungere un po’ di acqua o brodo vegetale

Tagliare le fette di salame a listarelle. In un tegame antiaderente far rosolare per circa 2 minuti il salame

senza aggiungere olio. Le listarelle di salame dovranno risultare leggermente croccanti

vellutata funghi e patate il mio saper fare

Servire subito aggiungendo il salame rosolato, i crostini di pane e un giro di olio evo.

Si conserva in frigo per circa 2 giorni.

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

Precedente TORTA di NOCCIOLE ricetta DOLCE soffice e alto Successivo CROCCHETTE di CAVOLFIORE al forno secondo o ANTIPASTO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.