Torta all’arancia con sciroppo

Eccole: sono arrivate le mie favolose arance! Non potevo non utilizzarle per questa semplicissima torta all’arancia. Sono un coltivatore diretto e produco agrumi, in questo periodo nel mio terreno sono arrivate a produzione le arance. Succose e profumate, non ho resistito ad utilizzare la loro buccia e il loro succo per la torta all’arancia. Soffice, profumata, ideale per una sana colazione.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   

  ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

torta all'arancia ricetta

INGREDIENTI PER LA TORTA ALL’ARANCIA

  • 175 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • 100 g di zucchero semolato
  • buccia finemente grattugiata di un’arancia
  • 50 ml di latte
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • teglia da 22/24 cm

PER LO SCIROPPO:

  • 200 ml di succo di arancia (2 arance)
  • scorzette di un’ arancia
  • 80 g di zucchero semolato
PROCEDIMENTO:
torta all'arancia ricetta
  • Lavorare a crema il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere la scorza grattugiata di un’arancia.
  • Sbattere le uova e unirle al composto di burro un po’ per volta facendole assorbire gradualmente.
  • Setacciare la farina con il lievito, unirla al composto e aggiungere il sale.
  • Amalgamare bene gli ingredienti e aggiungere il latte. Il composto deve risultare cremoso e ben lavorato.
  • Imburrare e infarinare lo stampo.
  • Versare il composto nello stampo, sbatterlo delicatamente su di un piano per livellarlo uniformemente.
  • In forno preriscaldato a 175°C per circa 30 minuti. Fare la prova dello stecchino.
  • Sformare il dolce e far raffreddare
FARE LO SCIROPPO ALL’ARANCIA:
  • Ricavare da un’arancia le scorzette.
  • Spremere il succo delle due arance e filtrarlo.
  • Versare il succo, le scorzette e lo zucchero in un pentolino portare sul fuoco a fiamma moderata.
  • Far cuocere per circa 10/15 minuti ( dipende da che densità si vuol dare allo sciroppo)
  • Far raffreddare
  • Con le scorzette di arancia, arrotolandole semplicemente, si possono fare delle roselline decorative da posizione sulla torta.
  • Servire la torta a fette versando sopra abbondante sciroppo tiepido.

torta all'arancia ricetta

Mi presento.. sono Marisa una donna di 48 anni. Vivo a Massafra (TA) Puglia, una ridente e ospitale cittadina arroccata su di uno sperone roccioso tra due gravine. Indicata anche come la Tebaide  d’Italia. Molto florido è il settore agricolo, pregiante sono le produzioni di olio e agrumi. Sono un coltivatore diretto cioè  un lavoratore autonomo impegnato direttamente nella coltivazione della terra. Questo contest mi piace! Non devo immaginare nulla…devo solo parlare e rendervi partecipi del mio lavoro. Il mio terreno è ubicato nella zona agricola di Massafra in contrada Ferente.

Melograni, pere cotogne e clementine

TORTA ALL'ARANCIA

Come vedo  Massafra dal mio terreno

Ha una estensione di quasi 4 Ha. Coltivo arance, clementine, olive e naturalmente porto avanti con tanta passione il mio orto che mi permette di attingere materia prima di stagione per le mie ricette. Vi voglio raccontare cosa c’è dietro ad un’arancia o ad una clementina venduta sulla bancarella del fruttivendolo. Vi parlerò della gioa che si prova quando l’agrumeto è in fiore, della temuta  “cascola” del mese di Giugno, della premura nel dar acqua quando siamo colpiti dal caldo torrido senza rimpiagere di non essere andati al mare, della soddisfazione che si prova quando raccogliamo i frutti e per finire vi racconterò dell’ansia e del timore che tutto vada perso per una gelata improvvisa. Il tutto inizia a Febbraio con una buona  concimazione di fondo, un’aratura per interrare gli elemtenti nutritivi apportati e una potatura alla chioma. Arriva Marzo e passeggiando nell’agrumeto si notano le piante con le gemme gonfie, pronte ad emettere la nuova vegetazione. Ciò mi rassenera l’animo perche vuol dire che la pianta è vigorosa. Non  mi resta che attendere la fioritura.

TORTA ALL'ARANCIA

Dovete sapere che la fioritura degli agrumi è uno spettacolo della natura. Sono fiori bianchi, bellissimi e con una fragranza delicatissima. Fortunatamente le api provvedono all’impollinazione.  Verso Giugno assisto impotente alla decimazione de frutticini. La pianta riduce il suo carico ma in me c’è la paura che questa cascola sia eccessiva. A Luglio in dado è tratto!! Adesso non rimane altro che continuare ad avere cura delle piante. Irrigare con costanza preferendo le ore notturne. Camminare tra gli alberi scrutando con occhio vigile la chioma delle piante per assicurarsi che sia priva di parassiti o insetti nocivi. In caso positivo bisogna intervenire tempestivamente. Con tanti sacrifici, tanto lavoro arrivo ad Ottobre e scopro che qualche frutto è invaiato cioè assume la tipica colorazione…sono contenta!  Tra un po’ si darà il via alla raccolta sperando che il prezzo sia remunerativo.

Raccolta di clementine e arance

RACCOLTA AGRUMI

Ed ecco trattori, muletti, bins, cassette..siamo pronti! Il tutto con un occhio attento alle previsioni meteorologiche…la paura è tanta. Con un abbassamento repentino della temperatura l’umidità notturna potrebbe ghiacchiarsi  causando la gelata dei frutti e di conseguennza la non commercializzazione. Vedere che il proprio lavoro è andato perso completamente crea una profonda delusione  e tanto sconforto.  E’ un’esperienza che ho avuto la sfortuna di provare..ma ho imparato. Ecco quello che c’è dietro ad un’arancia succosa e profumata. Dato che la mia presenza in azienda deve essere costante ne approfitto per curare il mio orto.  Preparo bene il terreno e semino caroselli, barattini, meloni gialli, zucchine, bietole, scarole, fagiolini e tanto altro. Pianto melanzane, sedano, pomodori per insalata e per salsa. Abbellisco il mio orto con tanti girasoli. Tolgo le erbacce, irrigo e controllo con molto interesse la crescita e la maturazione dei miei prodotti. Mi sento soddisfatta quando, osservando il mio orto, vedo tanti coloti vivaci. Mi piace irrigare i miei ortaggi a scorrimento. Nell’irrigazione per scorrimento, l’acqua fluisce  lenta lungo l’interfilare delle colture, mi siedo su di una cassetta per assistere a questo lento passaggio dell’acqua che mi dona tanta serenità e  mi insegna a rallentare i mie ritmi.  Auguro a tutti di poter provare la soddisfazione di coltivare e raccogliere con le proprie mani i prodotti dell’orto..

 Alcuni dei  miei ortaggiTORTA ALL'ARANCIA

E’ lui la mia forza…Achille!

TORTA ALL'ARANCIA

Albero secolare di ulivo

TORTA ALL'ARANCIA

ARANCE 
ARANCE

ARANCE

Segnalo l’opportunità di acquistare agrumi di Puglia direttamente dalla mia Azienda Agricola tramite vendita online a prezzi convenientissimi, è una di vendita diretta e senza intermediari. Garantisco qualità eccellente e freschezza. Contattatemi tramite email: marisa.malomo@hotmail.it

Grazie 🙂

Precedente Patate ripiene di prosciutto e formaggio Successivo Biscotti con nocciole e mascarpone

28 commenti su “Torta all’arancia con sciroppo

    • loti64 il said:

      Non immagini che aroma inebriante di diffonde per tutta la casa…ed è buonissima servita con lo sciroppo caldo. Un bacione e a presto 🙂

  1. anna3 il said:

    Mia sorella mi ha chiesto di stampargli questa ricetta, è rimasta colpita da questa splendida torta. sicuramente realizzata con le tue arance il risultato cambia ma ci proviamo lo stesso.baci

  2. Chapeau carissima, chapeu! Bellissimo quello che racconti e che ci fai vedere. Un insegnamento per me che vivo in città. Grazie, sentirti è musica per le nostre orecchie. Traspare l’orgoglio per il tuo lavoro, per quello che realizzi e produci. Sono felice della tua partecipazione al COntest, felice di questa ricetta profumata, felice della tua fierezza. Grazie mille cara e un grande in bocca al lupo. Te lo meriti tutto! Fammi avere il tuo indirizzo email mi raccomando che deve scrivere a tutti voi partecipanti. Ti abbraccio
    Sabina

    • loti64 il said:

      Sono contentissima che dal mio racconto traspare il mio orgoglio per la mia terra…hai saputo interpretare benissimo quello che volevo. Sei una grande! Un bacione

  3. rosy il said:

    Ciao cara il tuo blog e’ davvero bello e tu sei bravissima ma sei anche fortunata ad avere tutte quelle bonta’ a portata di mano…. ma l’ULIVO e’ semplicemente divino!!! AUGURI DI BUON NATALE!!!!

  4. diana il said:

    Ottima.. Le scorzette le ho caramellate..e facita con la mia marmellata di mandarini e arance amare…. :-)…hai la grande fortuna di vivere in 1 regione splendida… Con 1 terra generosa… Complimenti x tutto ciò che fai… 1 abbraccio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.