Taralli dolci al vino: gli ubriachi

I taralli dolci al vino, ovvero “taralli ubriachi“!

I taralli dolci al vino, chiamati anche “taralli ubriachi” sono dei dolcetti leggeri, deliziosi,  ricoperti di zucchero. Appartengono alla tradizione culinaria pugliese. Pochi, semplici ed economici, sono gli ingredienti per i taralli dolci al vino. Ideali a fine pasto accompagnati da una ghiacciata crema di limoncello (ricetta QUI) Sono semplicissimi da preparare e si conservano gustosi e fragranti per alcuni giorni. Vediamo insieme come fare..

taralli dolci al vino il mio saper fare

Ingredienti per 4 persone: Taralli dolci al vino : gli ubriachi

  • 500 g di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci in polvere
  • vino bianco / olio / zucchero nella stessa misura *
  • un pizzico di sale

* Esempio: 1/2 bicchiere di vino bianco – 1/2 bicchiere di zucchero – 1/2 bicchiere di olio evo

Procedimento:

  1. Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, unire il lievito. Aggiungere tutti gli ingredienti. ( Consiglio di unirli un po’ per volta, sarà più facile regolarsi sulle quantità che devono essere uguali per zucchero,olio e vino)
  2. Impastare fino ad ottenere un impasto sodo e compatto.
  3. Staccare dei piccoli pezzi di impasto e fare dei cordoncini sottili. Formare i tarallini della grandezza desiderata.
  4. Passare i tarallini  nello zucchero semolato da un solo lato. Sistemarli, dalla parte non zuccherata, su di una teglia rivestita da carta forno.
  5. In forno preriscaldato a 170/180°C per circa 20 minuti. Devono risultare ben dorati.
  6. Far raffreddare e conservare in sacchetti di plastica alimentare ben sigillati.

 taralli dolci al vino il mio saper fare

Vi segnalo anche la ricetta delle CIAMBELLINE AL VINO 🙂

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

 

 
Precedente Tagliolini, tagliatelle e chiacchiere di Carnevale Successivo Cotoletta farcita: Cordon Bleu!

24 thoughts on “Taralli dolci al vino: gli ubriachi

  1. Li ho sempre visti in versione salata finora… ma quello zucchero sopra mi fa venire una voglia ci assaggiarli……. peccato che non sei qui vicina altrimenti sarei corsa da te!

  2. Paola il said:

    Ciao prima di tutto complimenti per le tue ricette; ne ho provate più di qualcuna e ne sono rimasta soddisfatta. Ho già fatto i taralli al vino e sono venuti buonissimi, mi chiedevo volendo farne una versione più adatta per inzupparli nel latte, se sostituissi al vino la stessa dose di latte pensi potrebbe andare?
    Saluti
    Paola

  3. rosaria il said:

    devo farli assolutamente …hanno 1 aspetto molto invitante……xò volevo chiederti 1 cosa …..l’olio deve essere quello di semi o quello d’oliva? ti ringrazio e complimenti x le tue ricette 🙂

  4. Alessandra il said:

    Appena fatti, sono molto buoni! Solo che nel mio forno ci hanno messo un’eternità a cuocere… 🙁 Ho trovato anche un po’ difficile amalgamare il tutto, visto che le quantità erano indicative, comunque alla fine con un po’ di pazienza ci sono riuscita 🙂
    Grazie per i mille spunti che ci dai ogni giorno!

    • loti64 il said:

      Ciao, gli ingredienti non sono precisi perchè molto dipende dall’umidità della farina…bisogna solo aggiungere in pari dosi:olio, zucchero e vino fino a creare un imapsto con una giusta consistenza. Un bacione 🙂

  5. ho la stessa ricetta e anche se non li preparo spessissimo,quando capita,vanno a ruba… 😉 ho letto l’altra ricetta con il vino rosso,Marisa…vorrei provarla…tu che topo di vino impieghi? complimenti ed un abbraccio cara :-*

  6. Teresa 69 il said:

    Salve,li vorrei fare adesso però vorrei sapere,quanto olio/vino/zucchero,ci devo mettere x la dose della vostra ricetta….? Se mi potete rispondere subito grazie….

    • loti64 il said:

      Ciao Teresa, inizia con mezzo bicchiere di olio, mezzo bicchiere di vino e mezzo bicchiere di zucchero…man man aggiungi quello che serve sempre nella stessa misura…fammi sapere cara 🙂

Lascia un commento