Straccetti di pollo in padella con zucchine

Straccetti di pollo in padella con zucchine e curcuma per un secondo piatto leggero, succulento e facile.  Ricetta sprint da tenere in considerazione quando il tempo da dedicare ai fornelli è davvero poco. Gli straccetti di petto di pollo cuociono in pochissimo tempo a differenza del pezzo intero e questo velocizza tantissimo la ricetta. Si abbinano facilmente a tante verdure di stagione, si possono preparare in anticipo e scaldare prima di servire. Vediamo insieme come procedere per questi straccetti di pollo in padella originali e molto gustosi.

Straccetti di pollo in padella con zucchine ricette il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 600 g Petto di pollo
  • 1 cucchiaio Vino bianco
  • 2 Zucchine
  • 15 g Curcuma fresca
  • 2 Carote
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. Straccetti di pollo in padella con zucchine ricette il mio saper fare

    Per preparare gli straccetti di pollo in padella, tagliare  il petto di pollo a listarelle dello spessore di mezzo centimetro

    Pelare le carote, spuntare le zucchine, lavarle sotto acqua corrente e tagliarle a bastoncini sottili per velocizzare la cottura.

    Pelare la curcuna fresca e tagliarla a rondelle sottilissime. Affettare anche la cipolla.

  2. In una casseruola versare l’olio, unire la cipolla affetta sottile e far imbiondire leggermente a fuoco medio. Unire la curcuma, aggiungere un cucchiaio di vino bianco e far cuocere qualche secondo.

     

  3. Aggiungere le carote e dopo 2 minuti di cottura unire anche le zucchine. Mescolare il tutto e aggiungere gli straccetti di pollo. Far cuocere a fuoco vivo avendo cura di girare spesso con un cucchiaio di legno. Versare un pochino di acqua al bisogno. Regolare di sale e pepe

  4. Quando gli staccetti di pollo in padella saranno ben cotti e rosolati, spegnere la fiamma e impiattare.

    Servire caldo per prezzemolo tritato se gradito

  5. Una volta cotti è possibile conservarli in frigo per circa 3 giorni ben coperti con pellicola trasparente. Dopo la cottura si possono anche congelare.

Note

Seguitemi anche su FACEBOOK  per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Precedente Pasta trofie al salmone cremose Successivo Lampascioni sott' olio croccanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.