Rustichella torta salata morbida

Rustichella torta salata morbida davvero deliziosa. Soffice soffice, gustosa e con tanti cubetti di prosciutto cotto e scamorza. La rustichella altro non è che un lievitato semplicissimo, una torta rustica salata realizzata con un impasto molle  arricchito da salumi e formaggi filanti. Perfetta per aperitivi, antipasti, brunch e buffet. La  rustichella sarà perfetta anche per la cena della Vigilia di Natale o per il cenone di Capodanno…farete un figurone, parola di Marisa 😉 

Rustichella torta salata morbida ricetta il mio saper fare

Rustichella torta salata morbida

Ingredienti per una teglia diametro 24/26 cm

Rustichella torta salata morbida ricetta il mio saper fare

  • 500 g di farina 00
  • 100 g di burro sciolto a bagnomaria
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • un pizzico di zucchero
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 1 fetta spessa 1 cm di prosciutto cotto
  • 250 g di scamorza
  • olio evo q.b.

Procedimento:

Rustichella torta salata morbida ricetta il mio saper fare

  1. Sbriciolare il lievito nel latte leggermente tiepido, unire un pizzico di zucchero e mescolare il tutto
  2. Nella ciotola della planetaria aggiungere la farina setacciata, il latte con il lievito, il burro sciolto a bagnomaria, il sale, le uova e impastare il tutto con il gancio a foglia per 10 minuti circa
  3. Far lievitare il composto coperto con pellicola in un luogo tiepido per circa 2 ore (deve raddoppiare il suo volume)
  4. Tagliare a cubetti il prosciutto cotto e la scamorza
  5. Trascorso il tempo per la lievitazione, unire all’impasto i dadini di prosciutto e scamorza e, impastando delicatamente con le mani, incorporarli   Rustichella torta salata morbida ricetta il mio saper fare
  6. Rivestire con carta forno una teglia, spennellarla uniformemente con olio evo, versare il composto e con le mani unte di olio sistemarlo per bene
  7. Far lievitare nuovamente la rustichella sino al raddoppio del suo volume
  8. Cuocere in forno già caldo  a 180°C ventilato per circa 35/40 minuti
  9. La rustichella deve risultare  cotta e ben dorata
  10. Fra intiepidire e servire a fette o a tocchetti

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Cliccateseguimi-f

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate sull’icona e NON dimenticate di confermare l’email che riceverete 😉  email-newsletter

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

Precedente Torta pasta in piedi al forno Successivo Tiella foggiana ricetta con baccalà

24 commenti su “Rustichella torta salata morbida

  1. alessandra il said:

    Ciao! Mi ispira molto questa ricetta! Secondo te con quanto anticipo si può preparare? E’ adatta anche a essere congelata per averla a disposizione al bisogno? Grazie mille per le tue splendide ricette

    • loti64 il said:

      Ciao 😉
      La puoi preparare e congelare dopo al prima lievitazione. La sistemi in teglia e la congeli. Al bisogno la fai scongelare, lievitare e la cuoci. Se la prepari in anticipo e vuoi bloccare la lievitazione tienila in frigo. 4 ore prima di cuocerla la fai lievitare a temperatura ambiente. Che ne pensi?

  2. Paola il said:

    Ciao, compliementi per la ricetta, volevo sapere se si può impastare a mano, perchè non ho limpastatrice, oppure con le fruste elettriche?

  3. giuliana maria il said:

    L’ho fatta questa mattina.Buonissima!!!!!però ho messo un po’ più di farina perché era troppo appicicosa nonostante le mani unte.Grazie per averci dato questa ricetta.A presto

      • giuliana maria il said:

        ho letto adesso la tua risposta,era troppo molliccia!!!comunque la rifarò la prossima settimana e la farò quadrata o rettangolare così si potrà tagliare meglio a quadrotti,la porterò nella casa di cura dove c’è la mia mamma per la festa che faranno per Natale,ora cerco qualcosa con la pasta sfoglia.a prestoCiao

        • loti64 il said:

          Ciao Giuliana…deve essere molto molliccia come vedi in foto. E’ un impasto molle 😉 Fammi sapere il giudizio degli altri 😉

          • giuliana maria il said:

            Forse le uova erano grandi e ci voleva un po’ più di farina,comunque ti farò sapere quando la rifaccio.Ciao e buona domenica

  4. agata il said:

    Salve, vorrei sapere se posso usare la manitoba o per l’ottimale risultato sia necessario utilizzare la 00. Grazie e complimenti per i tuoi preparati, ti seguo!!!

  5. Addy il said:

    ciao Marisa,
    se volessi usare il lievito madre posso considerarne 150 gr per 500 gr di farina? Grazie in anticipo per la riposta! Complimenti per le tue ricette, sempre appetitose!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.