Ricetta impasto da rosticceria infallibile

Ricetta impasto da rosticceria infallibile e facile ! Vi fidate, vero? E’ un impasto base adatto a brioches salate, pizzette da buffet, cannoli salati, calzoni ripieni, panzerotti e tutto quello che appartiene alla rosticceria italiana. La ricetta impasto per rosticceria non è per nulla complicata, pochi e semplici ingredienti: farina, olio o strutto, lievito, acqua  e zucchero, ma il risultato è davvero fantastico. Un impasto facile che sorprende,  nella sua semplicità riesce a dar vita a prodotti da rosticceria morbidi, profumati e molto invitanti. E’ una ricetta impasto da rosticceria che mi sento di consigliare, è stata testata da me per voi e ne garantisco il risultato 🙂

Ricetta impasto da rosticceria infallibile il mio saper fare

Ricetta impasto da rosticceria infallibile

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 25 g di lievito di birra fresco ( per una lievitazione più lunga va bene anche metà cubetto)
  • 35 g di zucchero
  • 220/250 ml di acqua
  • 60 ml di olio evo (in sostituzione 50 g di strutto)
  • 15 g di sale

Procedimento:

  1. Per la ricetta impasto da rosticceria è consigliabile l’utilizzo della planetaria, ma se si impasta a mano, il procedimento da seguire è lo stesso.
  2. In una ciotola aggiungere l’acqua, lo zucchero, sbriciolare il lievito di birra fresco e mescolare con un cucchiaio per farlo sciogliere bene
  3. Nella ciotola della planetaria,  con il gancio a foglia, versare le farine setacciate, l’olio o  lo strutto, azionarla e unire un po’ per volta l’acqua. Lavorare l’impasto a bassa velocità per qualche minuto.
  4. Aggiungere il sale e impastare a velocità media per circa 8 minuti. L’impasto deve risultare ben amalgamato.
  5. Trasferire l’impasto sul piano lavoro infarinato, lavorarlo un po’ per formare una palla, sistemarlo in una ciotola coperta con pellicola e far lievitare in un luogo tiepido per meno di due ore (deve raddoppiare il volume)
  6. Trascorso il tempo, l’impasto per prodotti da rosticceria è pronto. Una volta data la forma a pizzette, cannoli, panzerotti e tanto altro, far lievitare nuovamente sino al raddoppio prima di cuocere in forno.

Per il procedimento dei PANINI NAPOLETANI cliccare QUI

Con l’impasto base per rosticceria ho realizzato delle gustose e soffici Pizzette da buffet Cliccate QUI per la ricetta 😉

buffet

 Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. CliccateSe volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate      email-newsletterENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

40 Risposte a “Ricetta impasto da rosticceria infallibile”

  1. Ciao sono nadia, volevo chiederti se questo impasto va bene per fare grissini lievitati veloci farciti al gusto pizza? Attendo una tua preziosa risposta! ! Ciao Nanácake

    1. Eccomi 😉 cara immagino di si. Non ci ho provato ma è un impasto molto versatile. Fammi sapere 😉 Secondo me saranno un successo!

  2. CIAO SONO DI NUOVO NADIA, VORREI FAR LIEVITARE L’IMPASTO Più LENTAMENTE BASTA METTERE META’ LIEVITO ?QUANTO CI METTE A LIEVITARE?SE LO METTO IN FRIGO TARDA ANCORA A LIEVITARE? PERCHE’ VORREI PREPARE L’IMPASTO SOLO DA INFORNARE LA SERA PRIMA E CUOCERE LA MATTINA SEGUENTE. CIAO NANACAKE’ P.S MI SCUSO SE SONO NOIOSA CON TUTTE QUESTE DOMANDE E PER LA MIA FESTA DI COMPLEANNO VOGLIO LA PERFEZIONE! 🙂

    1. Eccomi cara 😉 Per fare lievitare l’impasto più lentamente basta aggiungere meno lievito. Ti consiglio di impastare con circa 10 g di lievito, appeno finito di impastare lo metti in frigo. Il mattino dopo se noti che l’impasto si è gonfiato, sgonfialo impastandolo un po’ è lo fai lievitare sino al raddoppio. Quando è il tuo compleanno? Ho la ricetta dei panzerotti senza lievitazione, interessa 😉 Auguri di cuore e non disturbi mai ! 😉

      1. E bellissima la tua pagina , con ammirazione .io vivo in francia nella citta di nimes ,mi piacerebbe averti come amica se credi sia possibile dammi OK MERCI.

  3. CIAO, IO LI COMPIO IL 25 SETTEMBRE. IO AVEVO IN MENTE DI FARE UNA FESTA CON TUTTE LE COSE CUCINATE DA ME TRANNE LE CLASSICHE PATATINE. QUESTO è IL MIO MENU DA FESTA: LA TUA RICETTA GIRELLE ROLLS CON PASSATA E GALBANINO, GRISSINI RIPIENI CON CONCENTRATO DI POMODORO RICETTA TUA CON QUESTO IMPASTO DA ROSTICCERIA, 2 RICETTE DI GIALLO ZAFFERANO: CANNONCINI SALATI CON MOUSSE DI MORTADELLA E GRANELLA PISTACCHIO E TRINGOLI CON MORTADELLA E PISTACCHI, TORTA A FIORE CON SPINACI E ROBIOLA E TORTA UNA MIA NUOVA CREAZIONE CON PASTA DI NOCCIOLA E PASTA DI PISTACCHIO. ECCO Perché TI CHIEDEVO COME FARE PER NON IMPASTARE TUTTO IN UN GIORNO OPPURE POSSO CUOCERE IL GIORNO PRIMA E FAR SCALDARE PRIMA CHE ARRIVANO I MIEI OSPITI O SE HAI ALTRE IDEE INTERESSANTI.GRAZIE MILLE 😀 NANA’CAKE

    1. Ciao cara 😉
      quante cose devi preparare, bravissima! Se vuoi che il tutto sia perfetto, devi preparare un po’prima di servire 🙁 Lo so che è complicato ma devi farti aiutare. Puoi magari impastare la mattina, far lievitare, dare la forma e mettere tutto in frigo. Prima di cuocerle le fai lievitare e poi inforni. Non c’è scampo cara 🙁 Fammi sapere, intanto ti lascio i miei più affettuosi auguri 😉

        1. Devi congelare le girelle già fatte? Le tiri fuori, le fai scongelare e poi la fai lievitare in forno spento solo con lucina accesa 🙂

          1. Ciao sono di nuovo io Nadia, la mia festa è stata successo tutto buono. Ho risolto che ho congelato il rotolo condito solo da tagliare e cuocere e i grissini anche congelati solo da condire, tagliare e cuocere. Logicamente prima lo fatti scongelare e lievitare.Erano perfette anche le ricette di Sonia e la torta a fiore. La torta perfetta era un pan di spagna alla nocciola con crema pasticcera alla gianduja per farcitura e panna montata al pistacchio colorata come glassatura decorazione con ciuffi di panna e rose di cioccolato fondente plastico. Odio comprare al supermercato cibi già fatti. Grazie per i consigli! Nanàcake

        2. Puoi anche cuocere e poi surgelare, rinvenendole in forno a microonde sembreranno appena fatte. Vai tranquilla le ho provate tutte per non affaticarmi il giorno del mio compleanno.

  4. buongiorno signora Marisa sono un lettore italiano ma vivo in francia seguo le vostre ricette e spesso le faccio a casa , vorrei sapere che cosa è la farina di Manitoba ,vedo che lei la usa spesso ma non trovo che cosa è e io non la conosco .Grazie !!

    1. Ciao e benvenuto qui 😉
      la farina manitoba è una farina ricca di glutine e per questo molto resistente alle lunghe lievitazioni. Se non la trovi puoi utilizzare la farina 00. In Francia non ci sono farine con la w? Fammi sapere 😉

  5. Non è proprio cosi, fatela cosi
    Dose al chilo
    1k farina
    100 g zucchero
    20 grammi sale
    100 strutto o olio
    50 g lievito
    300ml acqua ed aggiungenla

  6. Marisa volevo chiederti una cosa molto semplice dell’impasto rosticceria ho visto su fb i rustici fatti con il wurstel e non ho capito come fare la forma a cannolo. Scusa l’ignoranza.

    1. Ciao Giovanna
      dopo aver fatto lievitare l’impasto, si stende la pasta, si tagliano delle strisce, si avvolgono i wurstel. fai lievitare nuovamente, spennelli con uovo e latte sbattuti e cuoci 😉

  7. con la stessa tua ricetta io ci faccio anche il pane e la pizza e vanno a ruba. complimenti per le tue ricette belle e buone….

  8. che brava che sei!!!!Davvero!!!.Ho da farti una domanda seria.Siccome la farina doppio zero è uguale a veleno,hai provato a sostituirla con farine semiintegrali o integrali,o di farro o kamut, biologiche?Riesce l’impasto lo stesso bene se cambio farina?Grazie e complimenti!

    1. Ciao
      non ci ho provato ma ho usate le farina che mi hai segnalo ed ho anche delle ricette 😉 Potresti provarci e vedo di provarci anche io 😉 Grazie mille per il consiglio. Fammi sapere se ci provi 😉

    1. Ciao Claudia
      certo 😉 sarà una pizza morbida e gustosa. la puoi farcire con tutto quello che ti piace. Se ci provi, fammi sapere 😉

    1. Ciao 😉
      vab benissimo anche il lievito madre 😉 Su 500 g di farina puoi aggiungere 150 g di lievito madre rinfrescare e aspettare il raddoppio 😉 Fammi sapere cara 😉

  9. ciao, dovrei prepararlo per il compleanno del mio bimbo, vorrei preparare le pizzette, secondo te se le preparo e le cuocio poi le congelo?la mattina stessa le toglierei dal freeeer e le ripasserei in forno dieci minuti prima della festa.. cosa ici si puo fare?

    1. Ciao cara 😉
      si può fare … ti consiglio anche di preparare le pizzette, prima della seconda lievitazione e senza condimento le congeli e, nel primo pomeriggio del giorno della festa, le scongeli, le condisci, le fai lievitare e poi le cuoci 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.