Pizza con stracchino e prosciutto crudo

Pizza con stracchino e prosciutto crudo da servire fredda per una cena estiva o un pranzo gustoso e fresco. L’impasto pizza, con solo 2 g di lievito,  richiede una lunga maturazione in frigo che ci garantisce un’alta digeribilità. Ma quello che rende insolita questa pizza è la farcitura: stracchino, fette di prosciutto crudo, pomodorini, foglie di basilico e olio evo. Un condimento mediterraneo che stuzzica l’appetito.  Per la mia pizza estiva consiglio lo stracchino Nonno Nanni per l’avvolgente cremosità e per quella nota dolce che ben si abbina al resto degli ingredienti. Uno stracchino “vivo” grazie all’alta concentrazione di fermenti lattici. Vediamo insieme come procedere 😉

Pizza con stracchino e prosciutto crudo il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti + lievitazione minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 pizze
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 600 g Farina Manitoba
  • 370 ml Acqua
  • 2 g Lievito di birra fresco
  • 7 g Sale fino
  • 1 cucchiaino miele
  • 250 g prosciutto crudo a fette
  • 20 pomodorini maturi
  • foglioline di Basilico
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Procedimento dettagliato per la ricetta della pizza stracchino e prosciutto crudo:

    In una ciotola capiente versare l’acqua, unire il lievito di birra, il miele e mescolare il tutto. Incorporare la farina e impastare con le mani. Unire il sale e continuare ad impastare sino ad ottenere un impasto liscio e appiccicoso.

    Procedere con le pieghe in ciotola: con le mani prendere un lembo di impasto, allungarlo verso l’alto e poi portarlo al centro dell’impasto.  Ripetere il tutto sino a quando sarà completato il giro della ciotola. Fare 2 giri di pieghe ogni 15 minuti.

    Coprire la ciotola con pellicola e far lievitare per circa 3 ore coprendo con pellicola.

    Dopo la lievitazione portare la ciotola in frigo e sistemarle sull’ultimo ripiano in basso. Far maturare l’impasto per circa 12 ore sino un massimo di 24 ore.  

     

    Trascorso il tempo, far riposare l’impasto fuori dal frigo per circa 2 ore in un luogo tiepido e dopo dividerlo in 4 panetti.  Fare le pieghe come sopra anche per i panetti e conferire una forma sferica. Far lievitare nuovamente per circa 1 ora.

    Scaldare il forno a 200°C.

    Allargare il panetto con le dita,  trasferire la pizza ottenuta su di una placca rivestita con carta forno  e far cuocere senza condimento per circa 15 minuti. Dovrà risultare ben dorata.  Procedere allo stesso modo per gli altri panetti. Far raffreddare le pizze.

    Condire le pizze con fette di prosciutto crudo, stracchino a pezzetti, pomodorini  lavati e divisi a metà, foglie di basilico e un filo di olio evo.

    Servire la pizza con stracchino e prosciutto crudo fredda.

Note

Contenuto sponsorizzato

Assaporatela e fatemi sapere!  Seguitemi anche su Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Precedente Torretta di caprese con patate Successivo Peperoni ripieni di caprese con stracchino