Pasta con le sarde e finocchietto selvatico

Pasta con le sarde e finocchietto selvatico ricetta siciliana che io, brava pugliese, ho cercato di realizzare 😉 La ricetta della pasta con le sarde e finocchietto selvatico segue la stagionalità del pescato di questo pesce azzurro e la presenza del finocchietto nelle campagne; il periodo è quello giusto e penso che sia il caso di approfittarne per provare la ricetta. Un primo piatto con sarde che si prepara velocemente e che delizia il palato con i sapori tipici della cucina siciliana con una nota dolce che completa il tutto. Il finocchio selvatico nasce lungo le coste spontaneamente, ottimo per tisane, liquori e per arricchire di gusto e profumo le ricette. Vediamo insieme come procedere per portare a tavola un primo piatto veloce e gustoso !

 

Pasta con le sarde e finocchietto selvatico ricetta siciliana il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • spaghetti ristorante 350 g
  • sarde 300 g
  • Finocchietto selvatico 180 g
  • uvetta q.b.
  • sale pepe q.b.
  • olio evo q.b.
  • pinoli 25 g
  • zafferano se gradito 1 bustina
  • aglio 1 spicchio
  • cipolla mezza
  • filetti di acciughe sotto olio 2

Preparazione

  1. Procedimento:

    1. PULIRE LE SARDE: staccare la testa, aprirle a libro facendo scorrere il pollice al centro, eliminare la lisca e lavarle bene sotto acqua corrente. Metterle in uno scolapasta.
    2. Lavare il finocchietto selvatico e farlo sgocciolare.
    3. Portare a bollore abbondante acqua salata e sbollentare il finocchietto per circa 3/5 minuti, scolarlo con una schiumarola senza buttare l’acqua di cottura, far intiepidire e con un coltello tritarlo grossolanamente.
    4. Mettere in ammollo l’uvetta in acqua fredda e tritare molto finemente la cipolla insieme all’aglio.
    5. Sciogliere lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua calda.
    6. In un tegame far scaldare l’olio evo (un quantitativo giusto per friggere le sarde) e cuocere le sarde sino a doratura da ambo i lati. Scolarle dall’olio e sistemarle su carta cucina.
    7. In un altro tegame capiente versare un generoso filo di olio evo, rosolare il trito di cipolla e aglio, aggiungere le alici e far sfrigolare. Unire l’acqua con lo zafferano, il finocchietto, l’uvetta ben strizzata, i pinoli e far cuocere a fuoco vivo per qualche minuto avendo cura di mescolare. Unire anche le sarde cotte in precedenza, regolare di sale e pepe  e far insaporire il tutto.
    8. Riportare a bollore l’acqua del finocchietto, lessare la pasta e scolarla al dente
    9. Versare la pasta nel tegame con il condimento e far saltare a fuoco vivo mescolando delicatamente per meglio condire.
    10. Servire subito la pasta con le sarde e finocchietto selvatico. Per donare un tocco croccante alla ricette si può trasferire la pasta condita in una pirofila, cospargere la superficie con pangrattato e far dorare in forno a 200°C per qualche minuto

Note

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI 

 
Precedente Pasta al sugo di cozze ricetta tarantina veloce e gustosa Successivo Zucchine ripiene tonno e ricotta ricetta facile

2 thoughts on “Pasta con le sarde e finocchietto selvatico

Rispondi a loti64 Annulla risposta