Pane decorato fatto in casa

Pane decorato fatto in casa : un saporito pane croccante decorato con stencil. Per ottenere  il pane decorato si segue un procedimento semplicissimo, occorrono il cacao e uno stencil. Ho deciso di ridurre il sale nella mia alimentazione e per questo ho impastato il pane decorato senza sale, impreziosito con un decoro. Credo che sia una idea geniale per rendere complici i nostri bambini in cucina, possono preparare da soli gli stencils per poi decorare il pane fatto in casa. La ricetta del pane decorato fatto in casa è semplicissima,  ho solo seguite alcuni accorgimenti: ho lasciato l’impasto in autolisi ed ho realizzato le pieghe a fazzoletto…tranquille vi spiego tutto :). L’autolisi è una tecnica:  si miscela l’acqua con la farina, l’impasto viene lasciato riposare per 30 minuti circa e durante questo intervallo di tempo, la farina si idratata e inizia lo sviluppo della maglia glutinica. A questo punto si potranno aggiungere gli altri ingredienti come il lievito e il sale. Il risultato sarà un impasto molto liscio e malleabile e  il pane, dopo la cottura,  avrà una la crosta croccante e un buon sapore. Le pieghe a fazzoletto servono per dare forza all’impasto. 

Pane decorato fatto in casa blog il mio saper fare

Pane decorato fatto in casa con autolisi e pieghe a fazzoletto

Ingredienti:

  • 500 g di farina  0 o manitoba
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cubetto da 25 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di miele
  • 10 g di sale ( io ho evitato)
  • un centrino o stencil
  • cacao amaro
  • colino a maglie strette

Procedimento:

  1. Autolisi : sul piano lavoro setacciare la farina, formare la fontana e aggiungere un po’ per volta  250 ml di acqua. Con una forchetta mescolare il tutto e lasciare in autolisi per circa 30 minuti.
  2. In 50 ml di acqua sciogliere il lievito
  3. Trascorso il tempo unire all’impasto il miele e il lievito, impastare e solo alla fine aggiungere il sale. Lavorare l’impasto energicamente per circa 15 minuti ( si può usare la planetaria), deve risultare un impasto elastico e ben amalgamato.
  4.   Fare un primo giro di pieghe, far riposare e dopo circa 30 minuti fare il secondo giro di pieghe e far riposare altri 30 minuti. Per il  TUTORIAL delle pieghe cliccare QUI .
  5. Trascorso il tempo stendere l’impasto con le dita e fare le pieghe a fazzoletto : prendere un angolo e portarlo verso il centro, fare la stessa cosa con l’angolo opposto. Ripetere la stessa procedura per gli angoli rimasti ( vedi foto) pieghe a fazzoletto blog il mio saper fare
  6. Far lievitare l’impasto per circa 2 ore con le punte delle pieghe a fazzoletto verso l’alto.pieghe a fazzoletto blog il mio saper fare
  7. Con un coltello ben affilato formare un quadrato, adagiare il centrino o lo stencil sul quadrato. Mettere un po’ di cacao nel colino a maglie strette e cospargerlo sul centrino o stencil Pane decorato fatto in casa blog il mio saper fare
  8. Cuocere  in forno a  200°C per circa 40 minuti ( dipende dal forno) , dopo i primi 20 minuti abbassare la temperatura a 180°C. Il pane decorato fatto in casa deve risultare ben cotto e dorato.
  9. Far raffreddare . ( non ho potuto fotografare la fetta perchè è ancora caldo, appena lo affetto inserisco la foto 🙂 )

Pane decorato fatto in casa blog il mio saper fare

 

Un caro saluto da Marisa

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette, restare in contatto con me. Cliccare QUI

 

Precedente Bomboloni salati ripieni ricetta veloce Successivo Zucchine sott'olio croccanti

2 commenti su “Pane decorato fatto in casa

  1. anna3 il said:

    quando ho letto autolisi e pieghe a fazzoletto ho pensato “aiuto”
    poi ci sono state le tue spiegazioni e tutto è ritornato quasi alla normalità. non mi sembra difficile ma le ore sono tante quando si deve cominciare?

    • loti64 il said:

      Ti puoi regolare come vuoi..l’impasto se rimane in frigo per più tempo non succede nulla 🙂 e questo rende tutto più facile. A dire il vero io ho realizzato la versione senza liunga lievitazione ed è stato un successo. Una crosta profumata e croccante 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.