Pan brioche ricetta dolce

Le temperature si sono abbassate di parecchio e ne ho approfittato per accendere il forno e  deliziarmi con  questo magnifico pan brioche ricetta dolce. E’ stato confortante il poter gustare, insieme al caffè, una fetta di pan brioche soffice con un ripieno goloso mentre fuori pioveva a dirotto. E’ una ricetta semplice e genuina con un impasto meraviglioso.

Iscriviti alla mia Newsletter, basta cliccare sulla chioccola e inserire il tuo indirizzo di posta elettronica. Riceverai giornalmente le mie ricette gratis. Grazie mille :)

images

pan brioche ricetta dolce blog il mio saper fare

INGREDIENTI PER IL PAN BRIOCHE RICETTA DOLCE

  • 500 g di farina manitoba o farina 00
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 uova
  • 60 g di burro
  • 180 ml di latte tiepido
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • buccia di limone o arancia
  • farcitura a piacere: confetture, nutella, mostarde
  • zucchero a velo q.b.
  • un pizzico di sale

Per la versione salata cliccare QUI.

pan brioche ricetta dolce blog il mio saper fare
Procedimento:
  1. Sciogliere a bagnomaria il burro e intiepidire il latte.
  2. Sul piano lavoro disporre la farina a fontana e aggiungere: lo zucchero, la scorza di mezzo limone grattugiata, il lievito sbriciolato, le uova, il burro sciolto, il pizzico di sale e il latte tiepido. Con una forchetta iniziare ad amalgamare tutti gli ingredienti. Impastare energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio.
  3. Far lievitare per 1 ora in una ciotola coperta con pellicola e in un ambiente tiepido.
  4. Trascorso il tempo stendere l’impasto con un mattarello dando una forma rettangolare. Farcire abbondantemente tutta la superficie di confettura o nutella.
  5. Arrotolare con delicatezza dalla parte del lato più lungo e chiudere a cerchio
  6. Sistemare il rotolo ottenuto in una teglia da ciambella rivestita completamente da carta forno. Praticare dei tagli profondi in superficie e far lievitare per 1 ora (vedi foto)
  7. In forno preriscaldato statico a 180°C per 25/30 minuti circa.
  8. Far intiepidire e spolverare con tanto zucchero a velo, servire a fette.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazie!!!

standart-facebook-ico

pan brioche ricetta dolce blog il mio saper fare
pan brioche ricetta dolce blog il mio saper fare

194 Risposte a “Pan brioche ricetta dolce”

  1. Che bontà e che bellezza questa brioche cara Marisa!!! Io tra qualche ora parto, un saluto e un abbraccio grande, ci si rivede sul blog a settembre!! 😀

      1. Lo puoi congelare crudo senza farlo lievitare. Quando serve lo tiri fuori, lo fai scongelare e lievitare. Ti vuoi iscrivere alla mia newsletter? Fammi sapere cara

  2. Spettacolo!!! E’ davvero semplice con un risultato da pasticceria. Complimenti, prendo spunto perchè voglio provare, grazie.
    Cri

  3. che bontà mi è venuta voglia di mordere la foto.
    ma si può usare la crema al posto della cioccolata o c’è pericolo che fuoriesca?
    devo dire che grazie a te ho conosciuto il molino rosignoli
    mi sono trovata benissimo e adesso compro sempre questa marca
    baci

      1. Che buono l’ho preparato ieri,ho fatto tanti cornetti
        vuoti da farcire a piacere, mi è venuto benissimo con la tua ricetta.
        peccato che sono già finiti, il prossimo sarà quello salato, gnam gnam

  4. Favolosa, la farò decine di volte!
    ho modificato leggermente le dosi della farina e latte con quelle che uso di solito:
    – 250g farina di manitoba
    – 100g farina integrale
    – 150g farina macinata a pietra
    – 200ml di latte

  5. Volevo farti i miei complimenti per il pan brioche.Squisito.L’ho riempito di nutella ed e’ stato apprezzato sia dai miei bimbi che da mio marito.

    1. Ciao Fabiola, ti ringrazio di cuore…gentilissima!! Sono contenta per i tuoi bimbi e per tuo marito :)) Un bacione e a presto .

  6. La brioche e’ fantastica . Volevo sapere si può fare solo con la farina “00” il risultato e’ lo stesso ?

  7. Ciao, non avevo mai provato a fare impasti lievitati ed ho iniziato con questo, mi ispirava tantisimo la foto.
    Che dire….buonissimo e bellissimo. E’ diventato enorme ma è finito in un attimo!!!!
    Quasi quasi mio marito credeva che l’avessi comprato pronto. A dire il vero nemmeno io credevo fosse uscito dalle mie mani!!!!
    Grazie mille per la ricetta.
    Proprio stamattina ho povato anche le girelle con lo stesso impasto ma ripiene di marmellata.
    O T T I M E!!!!

    1. Ne sono contentissima!!! Diciamo che hai iniziato bene con i lievitati. La prossima volta fammi vedere delle foto 🙂 Un abbraccio e grazie di cuore per la tua presenza nel mio blog.

  8. L’ho fatto stasera ed e’ stato un successone, essendo un uomo il successo e stato raddoppiato dalla frangia femminile, menomale che ti ho scoperto così quasi per caso, un abbraccio ed un grazie!

    1. Ti ringrazio…gentilissimo. Sono contenta per il successo altrimenti la frangia femminile ….meglio non pensarci 🙂 Un saluto e a presto

  9. L’ho sfornata da poco…il ripieno l’ho fatto con: miele spalmato sulla base,spolverata di cacao dolce,granella di mandorle,gherigli di noci ed uvetta sultanina.Non vi dico…una poesia!La prox volta provo il ripieno dello strudel…Grazie per la ricetta di base che è stupenda!

    1. Ne sono consapevole 🙂 l’impasto è strepitoso. Credo che il tuo ripieno sia favoloso…lo faccio anche io!! Un abbraccio e grazie per la tua presenza nel mio blog.

  10. Ciao Volevo provare la tua ricetta…sembra buonissima…volevo sapere dove devo tenere l’impasto a lievitare…dentro una ciotola..avvolto in un panno di cotone? Ti ringrazio 🙂

    1. Ciao Roberta,
      lo puoi far lievitare in una bella ciotola capiente…tieni conto che raddoppia il volume. Lo puoi coprire con un canovaccio, con un coperchio o coprirlo con una busta di plastica pulita. Tienimi aggiornata 🙂 Un saluto cara

  11. … grazie per i consigli che condividi con noi.. scusa la mia domanda.. ma è possibile sostituire il burro con pari quantità di olio extra vergine di oliva? .. 🙂

  12. vorrei provare a fare il ripieno con la pasta di mandorle ma non ho idea di come si faccia…mi potresti dare una dritta?
    un grazie anticipato
    ciao
    Ramona

    1. Carissima Ramona,
      non credo che sia una buona idea farcire il pan brioche con la pasta di mandorle normale.La tua pasta di mandorle che ingredienti ha? Fammi sapere. Un bacione

      1. Io non ho proprio idea di come si faccia la pasta di mandorle…ti ho scritto pensando di poter avere la ricetta…tanti saluti

        1. Mi dispiace ma io non ho ancora fatto la pasta di mandorle e non me la sento di consigliare qualcosa che io non ho provato con le mie mani. Nel mio blog c’è solo e soltanto quello che io realizzo e me ne assumo la responsabilità. Appena provo una ricetta degna di essere postata te la invio…un bacione cara 🙂

  13. un successooooooooooooooooo…….. grazie x la ricetta era buonissima ho diviso l’impasto e ne ho fatta una con marmellata ai frutti di bosco e una alla nutella…….. slurppppppppppppppppp una bontà

    1. Ragazze è quello che dico sempre io….un successone!!!!!!! un abbraccio cara e se ti capito vorrei vedere una foto del risultato finale 🙂

          1. Giulia, ti ho contattata privatamente…sono in ansia, non vedo l’ora di vedere cosa hai realizzato 🙂

  14. salve… complimenti per la ricetta… lo farò … ma una domanda .
    dato che ho il mio nuovo forno elettrico ventilato e io sono abituata a quello a gas ,mi consigli di usare la ventilazione per la cottura o solo riscaldamento sopra e sotto????? stessa temperatura e minuti ???

    1. Ciao Roberta,
      consiglio il forno statico non ventilato. Posiziona la teglia un po’ più su della base. Fammi sapere e se vuoi fai delle foto che io pubblicherò qui sul mio blog:) Un bacione e a presto

  15. Ho visto la foto e l’aspetto era magnifico!ho provato a farlo nel pomeriggio farcendolo con marmellata di arance: speriamo bene…….

  16. L’ho appena tirata fuori dal forno, e’ venuta bene, peccato che mi e’ uscita fuori un po’ di marmellata dai tagli, pero’ e’ buonissima!

  17. L’ho fatto con la nutella…. è squisito! Il figlio ed anche il cane ringraziano con calore. La prossima volta voglio farlo farcito di crema al limone chissà come sarà!

    1. Il cane???? E’ goloso?? Sono contenta che abbiamo gradito 🙂 Vorrei una foto del tuo cane e delle tue girelle 🙂

  18. marisa che piacere averti visto nel mio blog ^.^ grazie di cuore …..come non commentare un lievitato io 🙂 sono la mia passione questo è uno spettacolo grazie mille veronica

  19. Ciao… vorrei provare a fare il pan biosc per la merenda di mia figlia…. a cui non dò merendine acquistate ma le preparo sempre qualcosa di goloso ma genuino. Mi puoi dare indicazioni maggiori circa la “mostarda”…? Non ho idea di cosa sia. Conosco solo marmellata e confettura… che differenza c’è? E dove la trovo?
    Grazie!

    1. La mostarda è frutta candita con spezie miste, croccante e dolce. Vano bene anche le marmellate e le confetture per il pan brioche. Un bacione cara

  20. Ciao, ho realizzato la tua brioche con crema di castagne e noci…..FANTASTICA!!!! Volevo chiederti se hai provato a sostituire il lievito di birra con lievito madre; io lo uso spesso e mi chiedevo se è possibile anche in questo caso. Ho una mezza idea sulle quantità di lievito, ma nulla sui tempi di lievitazione…puoi illuminarmi??

    1. Caio Rosalia,
      dammi le dosi del lievito madre e cerco di capire i tempi di lievitazione..chiedo anche ad una mia amica che usa spesso il lievito madre. Un bacione e grazie per questo confronto 🙂

        1. Si, quanto lievito madre per tot di farina ….ci vorrei provare :). Per i tempi di lievitazione, credo che quando raddoppia il volume l’impasto sia pronto. fammi sapere. Un bacione

          1. Perdona il ritardo nella risposta….non saprei dirti delle dosi precise, sai, con la pasta madre faccio pane, pizza e poche altre cose e perlopiù si tratta di ricette già fatte con quel tipo di lievito… però il mio geniale e goloso marito mi ha trovato questo “calcolatore” che può essere utile: http://pastamadre.altervista.org/?page=conversione_lievito_di_birra_pasta_madre
            pensavo di basarmi su questo e poi, come sempre in cucina, sperimentare, provare e limare finchè non viene bene!! Sui tempi di lievitazione anch’io mi regolerei come hai detto tu! Un bacio

  21. Ciao, ho provato a fare questa bellissima ricetta risultato? impasto bellissimo lo lavoravo molto bene ma ho avuto problemi con la cottura nel senso che non è morbidissimo dentro ma abbastanza duro. E possibile che questo sia dovuto al fatto che quando ho arrotolato il tutto l’ho fatto in maniera mooolllto stretta? non sono bravissima a cucinare per cui spero tu mi risponda perché lo voglio riprovare per farlo venire buonissimo.
    Grazie Elisabetta

  22. Ciao, sono riuscita a fare questa ricetta utilizzando la pasta madre…..ovviamente è ancora più buona che con il lievito di birra!!

    1. Ciao Rosalia, hai ragione!!! Primo o poi devo decidermi a far nascere il mio lievito madre. Quanto ne hai utilizzato? Un caro saluto 🙂

      1. Ho impastato 370 g di farina (di solito miscelo farina bianca e semintegrale) 200 g di lievito madre 140 g di latte e il resto degli ingredienti invariato. Lascio lievitare 2-3 h fuori e poi metto in frigo per un totale di 12-14 h circa a seconda della temperatura, poi compongo la brioche e lascio lievitare fuori dal frigo per altre 3-4 h e alla fine inforno con una spruzzata di latte per renderle più morbide: i tempi di cottura sono pressocchè uguali. Per far nascere il lievito madre ti consiglio questo sito http://pastamadre.blogspot.it/ io ho seguito queste indicazioni e lo uso da quasi un anno con risultati molto soddisfacenti; in alternativa trovi un mappa di “spacciatori” (tra cui io!) che saranno ben felici di regalartene. A presto e grazie ancora!

        P.S. ora ho in forno le tue girelle….speriamo bene!

        1. Aspetto con ansia il risultato..leggo attentamente le notizie sul lievito madre e vediamo se mi avventuro anche io in questa meraviglia 🙂 Rosalia…ma tu spacci??? Di dove sei? Guarderò la mappa.. Grazie mille!!

          1. Son venute buonissime!!! Ripiene dii marmellata di fichi (del mio papà!) e noci….mio marito dice ottime!! Ebbene sì, io spaccio!!….a Trieste..

          2. Ho trovato una spacciatore a Taranto..ma quasi quasi ci provo da sola a farlo nascere, tanto l’aria è più tiepida. Devo impormi di farlo, anche se ho tanto paura ..non vorrei farlo morire 🙁 Sono contenta per le girelle, qualsiasi cosa si faccia con quell’impasto è tutto buono! hai provato i Kranz di Montersino (a modo mio!)https://blog.giallozafferano.it/loti64/pan-brioche-sfogliato-kranz-di-luca-montersino/. Un abbraccio e a presto

  23. La voglio provare!!!
    Quindi ricapitolando se ho capito bene la faccio lievitare 2 volte, dopo l’impasto e dopo la farcitura??

  24. Questo Pan brioche l’ho appena fatto nella versione dolce con la nutella e salato con prosciutto e devo dire che è una squisitezza oltretutto è di una facilità incredibile che dire grazie a voi x questa ricetta io amo le ricette semplici e questa è straordinaria ciao alla prossima !!!

  25. Ho fatto sia il salato che il dolce …SQUISITI !!!
    Nel dolce , sulla sfoglia ho spennellato un velo di marmellata di arance poi ho coperto con un trito di fichi , prugne , nocciole , mandorle uvetta e noci 🙂

  26. ..sto notando che le dosi dell’impasto sono identiche a quelle per i ripieni salati! non è possibile : / !! la pasta è meravigliosa ed è lievitata da favola, ma…stasera il mio pan brioche fatto passo passo con la tua ricetta è finito al cane, perchè purtroppo con il ripieno salato il gusto è terribile, immangiabile, l’impasto è troppo dolce e manca completamente di sale! 🙁 lo riproverò in versione dolce, sicuramente andrà meglio! un saluto Marisa! Erica

    1. Mi dispiace Erika, lo stesso impasto sia io che altri miei lettori l’abbiamo farcito di salato e il risultato è stato eccezionale. In tanti potrebbero confermare quello che dico…evidentemente non gradisci il gusto del pan brioche dolciastro farcito con il salato…elimina lo zucchero e fammi sapere. Un abbraccio 🙂

  27. Vorrei sapere urgentemente quanto deve misurare il rettangolo disteso e la teglia per quanto riguarda la versione dolce. Splendido sito.

    1. Ciao cara,
      il rettangolo è 20 cm circa di larghezza e la lunghezza circa 50/60 cm dipende dalla tua teglia…in ogni caso l’importante è la lunghezza perchè deve chiudersi a cerchio…. mi raccomando sistemalo subito dopo averlo arrotolato nella teglia per ciambella rivestita con carta forno, altrimenti durante la seconda lievitazione nel crescere tende ad allargarsi invece nella teglia si gonfia e diventa più alto…fammi sapere 🙂 Un bacione

  28. Marisa grazie per aver risposto subito. Ho appena sformato il dolce,il risultato è mediocre: la crosta è croccante e l’interno un pò gommoso eppure l’impasto crudo era sofficissimo,anche se stranamente in cottura non è lievitato ulteriormente come di solito avviene.,non è la prima volta che faccio un lievitato ,con buoni risultati,ma è la prima volta che ci metto il burro sempre l’olio. Inoltre credo sarebbe stato meglio non usare lo stampo per ciambella perchè ci è stato un pò stretto,riguardando la foto ho notato che tu hai utilizzato uno stampo per pizza.Il tuo blog è molto bello e tu molto brava, ma mettici qualche foto in più dei passaggi e dai qualche dritta per le principianti!Saluti

    1. Ciao,
      mi dispiace per il risultato mediocre 🙁 … lo hanno realizzate in tante ed è sempre andato a buon fine. Per la teglia dipende da quanto è grande lo stampo di ciambella che hai tu. Sono davvero mortificata…è il mio cavallo di battaglia …. Hai ragione sulle foto del passo passo ma sono sola e non c’è nessuno che può fotografare mentre realizzo la ricetta ma riesco sempre a inserire i passaggi più importanti. Ti ringrazio per il suggerimento che mi sarà di grande aiuto. L’impasto di questo pan brioche è eccezionale…basta leggere i commenti sotto la ricetta per rendersi conto della validità della stessa… ma questo non mi consola credimi 🙁 Ti abbraccio e ti invito a riprovarci ne sarei felicissima.
      Marisa

  29. ma non si può proprio usare il lievito normale ? che differenza c’è se non sono indiscreta …non mi piace cucinare …..ma questa la vorrei provare a tutti i costi…grazie

    1. Ciao, si deve usare il lievito di birra perchè è un lievitato pesante il lievito per dolci non ce la farebbe a farlo lievitare…mi dispiace 🙁 Provalo domenica. Mi piace questa tua determinazione nel volerla provare…merita!!! Un bacione e fammi sapere

  30. Ciao, volevo sapere la quantità precisa di lievito di birra. In alcuni negozi lo vendono in cubetti da 20 gr, in alcuni da 25 gr. in altri addirittura da 40 gr… Aiutoooooooooooo!

  31. Ciao, mi piacerebbe mangiare questa delizia la mattina appena sfornato, ma visti i tempi di lievitazione dovrei alzarmi alle 5…volevo sapere se posso prepararlo alla sera e l’ultima lievitazione (quindi già con la farcitura) posso farla fare in frigo per tutta la notte e la mattina informare. Che dici? Grazie mille!

    1. Si, puoi farlo 🙂
      potresti impastarlo e metterlo in frigo..un’ora prima di infornare lo farcisci, lo fai lievitare 1 ora (deve raddoppiare nuovamente il volume) e poi lo inforni..ci siamo con i tempi? Io ho paura che la farcitura inumidisca troppo l’impasto …fammi sapere 🙂

  32. per favore mi spieghi come devo avvolgere il rotolo, tu dici dalla parte del lato più lungo. Ma che vuol dire scusa, non capisco. Mi spieghi?

    1. Devi stender con il mattarello un rettangolo con un lato più corto dell’altro..tu devi arrotolare il lato lungo. Sono qui se hai dei dubbi 🙂

  33. Ciao Marisa!!!
    Ho preparato l’impasto e sto aspettando che lieviti!!!!
    Se invece di metterci marmellata o nutella ci mettessi pezzettini di cioccolato? Nella tua foto vedo che ci sono pezzetti scuri anche se credo siano frutti di Bosco….. ?!

    Fantastiche tutte le tue ricette!!!!
    Grazie.

  34. la ricetta di questo pan brioches è favoloso sia dolce che salato io ho provato farlo con crema pasticcera e pesche sciroppate a forma di torta di rose Buonissimo !!!! complimenti sei la numero uno!!!!

  35. Ciao..questo pan brioche mi sembra buonissimo, io ho fatto dei calzoni siciliani se vuoi vedere la ricetta passa dal mio blog…blog.giallozafferano.it/tentazionicucina/

  36. Ciao, complimenti per il sito! Non so più stare senza 🙂 si po preparare il tutto di sera e poi mettere in frigo per la mattina dopo? In più volevo chiederti se si po usare il lievito di birra in busta ? Grazie mille.

    1. Ciao cara…sono contenta che non puoi stare più senza di me e il mio blog…lo puoi fare e mettere in frigo anche se io consiglio di impastare e mettere in frigo e l’indomani stenderlo farcirlo e aspetta circa un’ora per la lievitazione. Puoi usare il lievito in bustina ma no quello istantaneo 🙂 Un bacione cara e fammi sapere

  37. Ciao, scusami ma la buccia di limone o arancia a cosa serve? Ho letto la ricetta ma non riesco a trovarla nella procedura.

  38. ho visto ieri la ricetta e oggi la sto’ provando! ora è in forno e a prima vista sembra buonissimo! io al posto della confettura/nutella,l’ho preparato stendendoci sopra dell’uvetta,poi ti scrivo come è venuto!

    1. Ciao Elisa,
      se non hai riscaldato molto il latte, se il lievito è buono andrà tutto bene…fammi sapere 🙂 ci tengo

  39. Quando c provo t dico…il latte deve essere tiepido? Ma lo devo scaldare o basta che lo tengo un po fuori dal frigo..a volte mi capita che il lievito di birra nn funzioni bene…

  40. Ho fatto adesso il pan brioche dolce e l’ho messo a lievitare…se c mette meno di un’ora a raddoppiare di volume posso iniziare a stenderlo? Ciao

    1. Eccomi Elisa 🙂 appena vedi che raddoppia il volume stendi 🙂 fa caldo e i lievitati ci impiegano meno a tempo a lievitare 😉 Fammi sapere..ti aspetto 😉

    1. Ciao Elisa, benvenuta ;)(
      va bene anche il lievito in polvere. Una bustina ( circa 7 g) e mi raccomando alla lievitazione: deve raddoppiare 😉 Fammi sapere
      Un bacione
      Marisa

  41. Ciao è tanto che voglio provare a farlo, posso chiederti se posso impastare con la planetaria? O è meglio a mano? grazie mille e complimenti..

    1. Ciao Cristina
      va bene anche l’impasto fatto con la planetaria e a dire il vero viene meglio 🙂 fammi sapere cara

  42. L’ho fatti proprio ieri, invece della farina di manitoba (che non avevo) ho utilizzato quella di tipo 00, e sin da subito l’impasto è risultato diretto, non sapendo cosa fare ho aggiunto del latte, ma il risultato non è cambiato… Però nonostante tutto, anche se non ha molto lievitato, son usciti quasi bene… Consigli per la prossima volta? Grazie mille!

    1. Ciao Francesca
      cosa intendi per “impasto diretto”? Il lievito era buono? Il latte era tiepido? Hai aspettato il raddoppio dell’impasto? Fammi sapere cara 😉

  43. Ho fatto parecchie volte il pan brioche con il lievito mastro fornaio pane angeli e mi è sempre lievitato alla perfezione oggi ho usato il lievito madre sempre pane angeli ma dopo tre ore aveva lievitato pochissimo. Ti chiedo se la causa sia proprio il lievito non adatto. Grazie. F

    1. Ciao cara
      il lievito madre ha bisogno di 8/12 ore di lievitazione…tre ore sono pochissime. Solitamente si aspetta pazientemente il raddoppio dell’impasto 🙂 L’hai cotto?

  44. Comunque si l’ho cotto il pan brioche V proprio come dici tu ci sono volute dieci ore di lievitazione. Credo che ritornerò al vecchio lievito. Ciao grazie

  45. ciao Marisa e complimenti per il tuo blog! Ho visto che in alcuni commenti precedenti
    dicevi che impastato con la planetaria viene anche meglio. Ma gli ingredienti vanno inseriti nell’ordine come farlo a mano? Grazie mille della risposta cosi’ sabato lo provo a fare e vediamo come viene 🙂 Nel caso posso anche farlo a forma di treccia?

    1. Ciao Antonella
      con la planetaria devi seguire lo stesso procedimento e nello stesso ordine 😉 Puoi realizzare una deliziosa treccia farcita. Se hai bisogno ho anche il tutorial della treccia ripiena. Fammi sapere
      un bacione
      Marisa

      1. ops… mi riferivo al tutorial! 🙂 comunque l’ho realizzata domenica, ma a forma di treccia.Buonissima! Unica pecca, se possiamo chiamarla cosi’, e’ che mi aspettavo fosse un po piu’ alta, invece in cottura si e’ un po “lasciata andare”. Non so se mi sono spiegata. L’impasto era morbido, forse per quello non e’ rimasta alta in cottura? Grazie

        1. Ciao Antonella
          dipende dallo stampo 😉 dovevi utilizzare uno stampo per plumcake …non si sarebbe “lasciata andare”. Infatti, io cuoco il pan brioche in uno stampo per ciambella e rimane alto perchè non può sconfinare 😉 Un bacione cara e alla prossima <3

  46. Ah ecco! Ma a me piace a forma di treccia perche’ mi ricorda un dolce che faceva la mia nonna 🙂 Non c’e’ modo di farla rimanere alta con la forma a treccia? Forse dividendola in due? Comunque forma o non forma, e’ ottima!! 🙂 Ah giusto per tua informazione, non ho messo tutto il panetto di lievito perche’ mi sembrava troppo, ma solo la meta’ perche’ avevo paura che con un panetto intero prendesse troppo il sapore di lievito guastandone il gusto “briochoso”

  47. Ah ecco! Ma a me piace a forma di treccia perche’ mi ricorda un dolce che faceva la mia nonna 🙂 Non c’e’ modo di farla rimanere alta con la forma a treccia? Forse dividendola in due? Comunque forma o non forma, e’ ottima!! 🙂 Ah giusto per tua informazione, non ho messo tutto il panetto di lievito perche’ mi sembrava troppo, ma solo la meta’ perche’ avevo paura che con un panetto intero prendesse troppo il sapore di lievito guastandone il gusto “briochoso”

    1. Ciao cara
      devi sistemare la treccia in uno stampo da plumcake…non si sposta più 😉 magari ne devi fare due una più grande dell’altra 🙂 Hai fatto benissimo per il lievito cara, pupoi aggiungerne anche di meno devi solo allungare la lievitazione sino al raddoppio 😉 Un bacione
      Mi segui anche su facebook?

  48. Grazie per questa bellissima ricetta. Ho provato tante ricette di Pan brioches e questa è la migliore. Io ho messo latte di riso perché non uso latte vaccino ma è venuto buonissimo. Posso sostituire la farina manitob con una farina tipo 1 ? Grazie

    1. Ciao Sara
      grazie mille per il riscontro 😉 Certo che puoi sostituire la farina e fammi sapere del risultato finale…sono curiosa 😉
      Un bacione

  49. Ciao ho provato a cambiare faina e usare una farina tipo 1 ed è venuto buonissimo. Posso usare lo stesso impasto per fare il Danubio?

  50. Ciao Marisa,seguo sempre il tuo blog e devo dirti che ho fatto tante delle tue ricette con risultati eccezionali ….COMPLIMENTI. Adesso vorrei fare i Mariotti soffici soffici,puoi darmi la ricetta???Grazie

    1. Grazie mille e sono felice di averti qui 😉 Non conosco la ricetta ma provvederò 😉 Continua a seguirmi <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.