MARMELLATA di PESCHE ricetta confettura fatta in casa

Marmellata di pesche ricetta confettura fatta in casa senza conservanti e addensanti. Genuina, golosa e facile. Solo 3 ingredienti: pesche mature succose, zucchero e succo di limone per rendere la marmellata di pesche lucida e conferire un po’ di acidità per una conservazione senza rischi. Si può preparare con qualsiasi varietà di pesche come ad esempio la nettarina, la pesca percoca, la pesca noce, la gialla e la tabacchiera. Io preferisco la marmellata di pesche noci con buccia e a pezzettoni, per una consistenza più cremosa basta frullare il tutto con un mixer. Vediamo insieme come procedere.

Marmellata di pesche ricetta confettura fatta in casa senza conservanti e addensanti il mio saper fare

MARMELLATA di PESCHE ricetta confettura fatta in casa

Ingredienti:

  • 1 kg di pesche noci oppure altre varietà
  • 250/300 g di zucchero semolato
  • 1 limone

Procedimento dettagliato:

Marmellata di pesche ricetta confettura fatta in casa senza conservanti e addensanti il mio saper fare

Sterilizzare i vasetti e i tappi (cliccare QUI)

Lavare accuratamente le pesche , eliminare il nocciolo, sbucciarle (si può anche evitare) e tagliale a pezzetti.

Spremere il limone, filtrare il succo e grattugiare un po’ di scorzetta .

Per saperne di più : il succo di limone conferisce acidità alla confettura e di conseguenza di conserverà meglio. La rende lucida, chiara e poco stucchevole. La quantità di zucchero si può anche ridurre ma vi ricordo che è un ottimo conservante.

In una casseruola capiente aggiungere le pesche a pezzetti, unire lo zucchero, il succo e la scorzetta di limone, mescolare bene e far cuocere a fuoco medio sino ad ebollizione.

Calcolare dal bollore circa 40 minuti di cottura avendo cura di mescolare spesso e schiumare se dovesse servire.

Quando la marmellata sarà pronta per renderla cremosa frullarla con un minipimer oppure lasciarla a pezzettoni

Distribuire la marmellata di pesche nei vasetti e chiudere ermeticamente con i tappi.

Capovolgerle i vasetti sul piano lavoro per ottenere il sottovuoto e far raffreddare completamente.

Sterilizzare i vasetti pieni: quando i vasetti saranno freddi, sistemarli in una pentola capiente contrastandoli con dei canovacci, riempirla di acqua e portare a bollore. Calcolare circa 30 minuti dal bollore, spegnere il fuoco e far raffreddare in acqua. Questa sterilizzazione dei vasetti pieni permetterà una lunga conservazione della marmellata senza rischi. Sistemare i vasetti in un luogo fresco e buio etichettando con la data di produzione e nome della conserva di frutta

La confettura di pesche è pronta, una volta aperto il vasetto conservarlo in frigo.

Vi segnalo anche la MARMELLATA di ALBICOCCHE, cliccare QUI

confettura di albicocche ricetta marmellata di frutta fresca il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

Precedente PEPERONI RIPIENI alla BARESE ricetta contorno e antipasto Successivo CALAMARI alla PUTTANESCA in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.