Impasto per calzoni al vino ricetta pasta lievitata

Impasto per calzoni al vino ricetta pasta lievitata dal sapore e profumo rustico che conquista anche i palati più esigenti. Un impasto con lievito di birra ideale per panzerotti e calzoni ripieni da friggere o cuocere in forno.  L’impasto per calzoni al vino risulta molto aromatico e ben si abbina a qualsiasi ripieno. Il vino, oltre a donare aroma, facilita la lievitazione e rende l’impasto elastico e facilmente malleabile. In cottura si gonfia tantissimo creando delle bolle che rendono i calzoni o panzerotti quasi sfogliati. Croccanti fuori e con un cuore caldo e filante, sono davvero irresistibili. Vediamo insieme come procedere.

Impasto per calzoni al vino ricetta pasta lievitata il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni10 calzoni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 gFarina (semola rimacinata )
  • 450 gFarina 00
  • 12 gLievito di birra fresco (oppure 4 g lievito di birra secco)
  • 10 gSale
  • 25 gBurro
  • 250 mlVino bianco
  • 50 mlAcqua
  • 1 cucchiainoMalto (oppure miele o zucchero )
  • ripieno a piacere

Impasto per calzoni al vino ricetta pasta lievitata

  1. Impasto per calzoni al vino ricetta pasta lievitata il mio saper fare

Impasto per calzoni e panzerotti al vino

  1. Nei 50 ml di acqua sbriciolare il lievito, mescolare con un cucchiaino per farlo sciogliere.

    Setacciare le farine e sciogliere il burro.

    Nel boccale della planetaria o in una ciotola, mettere le farine, aggiungere il lievito sciolto, il malto (oppure il miele o lo zucchero) e iniziare ad amalgamare gli ingredienti aggiungendo anche il burro fuso, il sale e il vino bianco.

    Impastare energicamente per circa 15 minuti a mano o con la planetaria.

    Trasferire l’impasto sul piano lavoro leggermente infarinato e formare un panetto da far lievitare in una ciotola unta con olio evo e coperta con pellicola. Dovrà lievitare sino al raddoppio (circa 3-4 ore)

Come fare i calzoni

  1. Dopo la lievitazione, rovesciare l’impasto sul piano lavoro, delicatamente e senza stressarlo formare un filone e dividerlo in 8 – 10 parti. Solitamente il peso di ogni pezzo di impasto è di circa 80 – 100 g.

    Ogni pezzo di impasto va lavorato allungando un lembo e piegandolo al centro. Pirlare i panetti ottenuti facendoli roteare tra le mani, sistemarli sul piano lavoro leggermente distanziati, coprirli con pellicola e far lievitare nuovamente per circa 40 minuti.

    Portare abbondante olio di semi a giusta temperatura.

    Con l’aiuto di un matterello stendere non troppo sottile una pallina mantenendo la forma circolare. Farcire il centro con un cucchiaio di ripieno, spennellare leggermente il bordo con acqua, chiuderli e sigillare bene bordi. Friggere subito.

    CLICCARE QUI per il passo passo

Per saperne di più

  1. Dopo la lievitazione, se si è impossibilitati ad utilizzare l’impasto, conviene sgonfiarlo impastandolo in ciotola conservarlo in frigo ben coperto con pellicola. Al bisogno basterà tirarlo fuori dal frigo, tenerlo in un luogo tiepido sino ad raddoppio e poi preparare i calzoni.

Altre ricette

  1. Panzerotti Palermitani ricetta rosticceria siciliana il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta dei PANZEROTTI PALERMITANI, cliccare QUI

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.