Crea sito

Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata | Cavolo fritto

Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata, ricetta facile e molto gustosa. Una ricetta con cavolfiore molto apprezzata in famiglia che in questo periodo mi capita di preparare spesso. Questa volta ho preferito delle frittelle di cavolfiore realizzare con una avvolgente pastella lievitata ma allo stesso semplice e veloce da preparare. Bisogna prima lessare  il cavolo, aggiungerlo alla pastella con lievito e far lievitare sino al raddoppio. Le frittelle di cavolfiore vengono fritte in abbondante olio di semi e vanno gustate rigorosamente calde. Questo cavolo in pastella è secondo di verdure o un antipasto stuzzicante e ricco, la ricetta si può realizzare con il cavolo bianco o viola. Le frittelle sono soffici, gustose e ricordano un po’ il sapore delle pettole (la ricetta delle pettole pugliesi è QUI)

Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata | Cavolo fritto ricetta il mio saper fare

Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di cavolfiore bianco lesso
  • 200 ml di acqua
  • 250 g di farina 00
  • 5 g di lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • sale pepe
  • olio per frittura

Procedimento:

  1. Pulire il cavolo e lessarlo in abbondante acqua salata. Deve risultare cotto ma non sfatto e scolarlo Con un coltello tagliare a pezzetti piccoli il cavolo e far raffreddare
  2. In una ciotola capiente aggiungere la farina setacciata, l’uovo, l’acqua , il lievito sbriciolato, regolare di sale e pepe e con lo sbattitore o una frusta amalgamare bene il tutto
  3. La pastella deve risultare liscia e omogenea
  4. Aggiungere il cavolo e mescolare bene il tutto Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata | Cavolo fritto ricetta il mio saper fare
  5. Coprire con pellicola trasparente e far lievitare per circa 2 ore, la pastelle deve raddoppiare il volume
  6. Portare a giusta temperatura abbondante olio per frittura (170°C circa) on un cucchiaio prelevare un po’ di pastella con il cavolo e calare nell’olio caldo
  7. Far cuocere le frittelle di cavolfiore sino a doratura avendo cura di girarle spesso
  8. Vanno gustate calde ma anche fredde sono buone. Si possono riscaldare qualche minuto in forno caldo

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

6 Risposte a “Frittelle di cavolfiore con pastella lievitata | Cavolo fritto”

  1. Scusa se mi permetto un consiglio:io non lesso il cavolfiore o il broccolo romano quando lo friggo con la pastella, perde tutto il sapore e dentro rimane acquoso-faccio dei bocconcini più piccoli e lo pastello direttamente, viene croccante con tutto il suo gusto intero-

  2. Io ho fatto queste frittelle senza lessare prima il cavolfiore:vi assicuro che non essendo lesso il cavolo risultava croccante e saporito senza quel sapore un po’ acquoso-comunque sia sono sempre le tue ricette ad ispirarmi anche quando ci aggiungo il mio tocco personale-grazie Marisa per tutte le tue belle idee che vanno a finire in tavola !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.