FOCACCIA IMPASTO con POOLISH

FOCACCIA IMPASTO con POOLISH ovvero metodo di lievitazione indiretto. Tale metodo di lievitazione si contrappone al metodo classico, chiamato anche diretto, in cui gli ingredienti della ricetta vengono impastati tutti insieme. I vantaggi del metodo indiretto sono evidenti già dal primo risultato, poiché il prodotto finale avrà un profumo ed un gusto più intenso, sarà più digeribile e presenterà un’alveolatura più sviluppata. Ma cos’è il poolish? Il poolish è un prefermento liquido, composto di farina, acqua e lievito di birra, che si mescola e si lascia lievitare. Una volta lievitato e pieno di bollicine in superficie, sarà pronto per l’uso e, pertanto, potrà essere aggiunto all’impasto.
La farina e l’acqua vengono aggiunte in parti uguali. La quantità del lievito di birra da usare, invece, viene calcolata in relazione alla farina e varia a seconda del tempo di fermentazione che si ha a disposizione. Vediamo insieme come procedere per realizzare la focaccia impasto con poolish tanto leggera, con bolle, soffice, con crosticina croccante e un sapore e profumo ineguagliabili. Vi consiglio di servirla calda con un tagliere di salumi e formaggi.

FOCACCIA IMPASTO con POOLISH ricetta il mio  saper fare
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il POOLISH

  • 60 gacqua
  • 60 gfarina
  • 2 glievito di birra fresco

Ingredienti per la FOCACCIA

  • 300 gfarina 0 (w 240)
  • 200 gfarina di semola rimacinata
  • 350 mlacqua
  • 10 gsale

FOCACCIA IMPASTO con POOLISH

  1. FOCACCIA IMPASTO con POOLISH ricetta il mio  saper fare
  2. Preparare il poolish:

    Far sciogliere il lievito di birra in 60 ml di acqua tiepida. Aggiungere i 60 g di farina (della stessa tipologia che verrà utilizzata per l’impasto) e mescolare bene. Coprire con una pellicola praticando alcuni fori e lasciarlo lievitare.

  3. Impasto della focaccia:

    Versare tutta la farina all’interno di una ciotola e aggiungere 300 ml di acqua. Mescolare il composto in modo grossolano, senza lavorarlo. Coprire la ciotola e lasciarla a temperatura ambiente per circa due ore.

  4. Quando il poolish sarà pronto, unirlo all’impasto della focaccia e iniziare a lavorarlo con le mani. A poco a poco, aggiungere il sale e i 50 ml di acqua rimanenti e continuare ad impastare per altri 5 minuti. A questo punto coprire la ciotola e far riposare l’impasto per circa 40 minuti.

  5. Trascorso questo tempo, fare tre serie di pieghe in ciotola ad intervalli di 40 minuti.

    LE PIEGHE IN CIOTOLA: aiutano a dare forza alla maglia glutinica dell’impasto e ad incorporare aria. Per realizzarle, occorre prendere un lembo dell’impasto dal bordo della ciotola, tirarlo verso l’alto e piegarlo verso il centro. Ripetere questa operazione lungo tutto il perimetro della ciotola.

  6. Terminate le pieghe, versare l’impasto in una ciotola pulita, unta di olio. Coprire la ciotola con un coperchio e dopo circa 30 minuti, riporla in frigorifero, dove riposerà per tutta la notte.

  7. Il giorno dopo, togliere l’impasto dal frigorifero e attendere il raddoppio (nel caso in cui l’impasto fosse già lievitato in frigo, occorrerà toglierlo dal frigo, farlo semplicemente acclimatare e procedere al passaggio successivo)

  8. A questo punto, stendere l’impasto raddoppiato in una teglia da forno ben oleata. La consistenza molto elastica dell’impasto permetterà di creare una focaccia più o meno alta, a seconda dei propri gusti.

    Condirla con un generoso filo di olio evo, sale e far riposare ancora circa 30 minuti.

  9. Infornare in forno preriscaldato statico a 240 gradi per circa 30 minuti, fino a doratura.

    Servire subito

Atre informazioni

  1. poolish

    Ecco un pratico schema riassuntivo per comprendere meglio in che quantità usare il lievito di birra considerando anche i tempi di lievitazione

  2. Test pallina per verificare la lievitazione il mio saper fare

    Per verificare la giusta lievitazione c’è il test della pallina, cliccare QUI per saperne di più

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

3,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente ANTIPASTO POMODORINI e MOZZARELLA Bouquet sfizioso Successivo ARROSTO BARDATO con PANCETTA al forno o in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.