Conservare sottovuoto gli alimenti

Conservare sottovuoto gli alimenti è una tecnica molto semplice che permette di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche e nutrizionali degli alimenti e il loro sapore. Sono un coltivatore diretto e mi capita spesso di dover far fronte ad un’abbondante produzione di ortaggi (come è successo per le zucchine…ricordate?) e dato che sono una grande sostenitrice del:” Non si butta via nulla!” mi sono attrezzata per poter conservare sottovuoto. Ho acquistato il sistema di confezionamento sottovuoto FoodSaver per mantenere freschi fino a 5 volte più a lungo tutti gli alimenti.

Category_Header_Vacuum

Conservare sottovuoto gli alimenti consiste nell’eliminare da un contenitore o da un sacchetto tutta l’aria contenuta.  Gli alimenti a contatto con l’aria subiscono un deterioramento causato dal proliferare di batteri e muffe, eliminando l’ossigeno questi organismi non possono  alimentarsi e di conseguenza non proliferano. Bisogna preferire il sottovuoto come sistema di conservazione per vari motivi: per il notevole risparmio economico, si evitano sprechi, sicurezza di igiene,  l’ impedimento dello sviluppo di muffe, cattivi odori in frigo, pericolo di  contaminazione con altri alimenti e per tantissimo risparmio di spazio in frigo e in dispensa.  La conservazione sottovuoto è validissima anche per i cibi già cotti, una volta cucinate le varie pietanze il sottovuoto blocca il processo di ossidazione e le nostre ricette non perderanno le loro caratteristiche nutritive e organolettiche, il gusto, il sapore e la consistenza. Gli alimenti conservati con la tecnica del sottovuoto si possono anche congelare, la mancanza d’aria eviterà il velo di brina che si forma sugli alimenti e si eviteranno  le bruciature da congelamento e la  perdita di gusto e sapore. Il confezionamento ermetico sottovuoto garantisce la freschezza di:

  •  Formaggi: grazie al sottovuoto quelli freschi possono essere conservati in frigo un paio di settimane, quelli semistagionati circa un mese e quelli stagionati due mesi evitando la diffusione di cattivi odori in frigo
  • Carni: si mantengono inalterate le caratteristiche della carne fresca per 6 giorni, per il macinato 4 giorni ovviamente in frigo
  • Pesce: si deteriorerebbe in un paio di giorni ma con il sottovuoto può essere conservato in frigo fino a 4-6 giorni.
  • Pane: conservato a temperatura ambiente si conserva solo un paio di giorni, sottovuoto dura 8 gironi
  • Verdura  e frutta si aumenta di 3 giorni la loro freschezza

Questa tecnica si può utilizzare anche per gli alimenti da dispensa come: biscotti, farina, cereali, pasta, legumi, patatine. Questi alimenti temono molto l’umidità e perdono velocemente la  friabilità, con il sottovuoto fatto in appositi contenitori si garantiscono le loro caratteristiche a lungo. Si possono marinare velocemente gli alimenti senza aspettare delle ore.  Conservare tutti i tipi di liquidi come: vini, oli pregiati, liquori e altri liquidi utilizzando gli appositi tappi bottiglie. I vantaggi del sottovuoto non si limitano agli alimenti, ma sono efficaci anche  per  l’argenteria e gli oggetti in oro, essendo soggetti ad ossidazione. Adatta anche al vestiario, si evitano i tarmicidi e si riduce l’ingombro di maglioni e coperte. Protegge documenti importanti, attrezzature delicate e sigillando sottovuoto i liquidi possiamo chiudere le nostre valige in piena sicurezza.

Con l’apposito contenitore si possono marinare velocemente gli alimenti senza aspettare delle ore.

Conservare sottovuoto gli alimenti blog il mio saper fare

Conservare sottovuoto gli alimenti blog il mio saper fare

Conservare sottovuoto gli alimenti blog il mio saper fare

Il funzionamento della mia sigillatrice sottovuoto FoodSaver e semplicissimo: basta inserire il sacchetto e si avvia il funzionamento. Vi lascio il video a dimostrazione della semplicità di utilizzo.

Ci tengo a precisare che la conservazione sottovuoto degli  alimenti non EVITA il proliferare del botulino, quindi attenzione … tutti gli  alimenti soggetti a queste spore vanno sterilizzati o refrigerati

 

Precedente Ciambelle al formaggio e salame |ricetta per antipasti Successivo Gnocchi di melanzana rossa al sugo pesce misto mare

15 commenti su “Conservare sottovuoto gli alimenti

  1. Giuseppe il said:

    Salve,
    vorrei sapere la validità del sottovuoto per la conservazione delle olive, ossia:
    una volta raccolte le olive, senza trattarle le vorrei conservare sottovuoto. A questo punto, le posso conservare fuori dal frigo? Se sì, quanto tempo durano? In caso contrario, cioè conservandole sottovuoto e in frigo, quanto tempo durano?
    Il mio desiderio è far durare le olive per un anno intero…
    Grazie anticipatamente per risposte e suggerimenti!
    Giuseppe

  2. Cesk il said:

    Ci sono alimenti che è preferibile non mettere sottovuoto? Io probabilmente comprerò quelle scatole che si portano sottovuoto con la pompata esterna

    • loti64 il said:

      Si può mettere quasi tutto, forse la carne non conviene perchè si rovina comunque.Ricorda che il sottovuoto non distrugge batteri già presenti nell’alimento.Un caro saluto 🙂

  3. Io uso abbastanza l’apparecchio per il sottovuoto. Risparmio comprando salumi a trancio e formaggi in offerta che conservo rinnovando la confezione, rispettando comunque la data di scadenza originaria del prodotto. la mia perplessita’ riguarda il pane. La domenica lo preparo sempre io in casa. Se volessi conservarlo sotto vuoto devo conservarlo a pani interi ? Una volta ho fatto la prova a conservare una fetta e quello che poi ho tirato fuori era ne’ piu’ ne’ meno che gomma. grazie se mi vorrai rispondere e complimenti per tutte le tue ricette. Ciao. Elisa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.