Cavolo nero bollito condito con olio e limone

Cavolo nero bollito condito con olio e limone per un contorno gustoso oppure un secondo leggero ideale per chi segue un regime dietetico ipocalorico. Il cavolo nero bollito si può anche aggiungere a zuppe di legumi o possiamo ripassarlo in padella con olio, aglio e e peperoncino. Il  cavolo nero è l’ingrediente principe della ribollita toscana ma questo non impedisce di impiegarlo in altre ricette come ad esempio con la pasta in sostituzione delle cime di rapa 😉 Una verdura invernale che qui in Puglia è difficile reperire. Vi spiego anche come pulire il cavolo nero … seguitemi !

Cavolo nero bollito condito con olio e limone

Cavolo nero bollito condito con olio e limone

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di cavolo nero
  • olio evo
  • 1 spicchio di aglio se gradito
  • succo di limone
  • sale

Procedimento:

Cavolo nero bollito condito con olio e limone

 Come pulire il cavolo nero: preferire sempre foglie piccole e tenere. Eliminare la costa centrale dalla foglia di cavolo nero sistemandola su di un tagliare e con un coltello incidere lunga tutta la costa a destra e sinistra. Oppure si può impugnare la parte verde e strapparla lungo tutta la costa. In definitiva la costa va eliminata sempre. Lavare la parte verde carnosa sotto acqua corrente, far sgocciolare bene e poi tagliala a striscioline non troppo piccole oppure si possono spezzettare con le mani.
come pulire il cavolo nero il mio saper fare
Lessare il cavolo nero: portare a bollore abbondante acqua salata, aggiungere il cavolo nero e farlo cuocere per meno di 10 minuti. E’ preferibile non allungare i tempi di cottura per non disperdere le vitamine e per far acquisire un sapore sgradevole.
Scolare bene il cavolo nero cercando di eliminare tutta l’acqua in eccesso. Far raffreddare e poi con condirlo con un filo di olio evo, sale e succo di limone.

Cavolo nero ripassato in padella: dopo aver lessate il cavolo nero, scolarlo, far intipeidre e strizzarlo per eliminare l’acqua in eccecco. In una padella versare un filo di olio evo, unire uno spicchio di aglio, il peperoncinio se gradito e, appena l’aglio sarà un po’ rosolato, unire il cavolo nero. Far cuocere a fuoco medio sino a quando risulterà senza liquido di cottura e regolare di sale. Servire il cavolo ripassato in padella con fette di pane casereccio.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

Precedente Torta magica alla ricotta con nocciole ricetta senza lievito e farina Successivo Torta salata piselli e prosciutto cotto senza lievitazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.