Crea sito

Torta salata di cipolle (con esubero)

Ciao! Oggi vi propongo una ricetta semplicissima da realizzare: la “TORTA SALATA DI CIPOLLE (CON ESUBERO)!
Com’è nata questa torta??? Beh posso dire che è nata per esaudire un “desiderio”! 😆Una sera ho preparato l’impasto dei grissini con l’esubero del lievito madre, ma il mio Matteo mio ha detto di aver voglia di mangiare una torta salata con le cipolle! E allora ho pensato di utilizzare l’impasto che avevo già realizzato e di stenderlo col matterello per poi farcirlo con cipolle di Tropea!! Detto fatto! Per fortuna il mio esperimento ha avuto successo e così oggi propongo la ricetta anche a voi! 😃
Questa torta salata viene realizzata con l’esubero del lievito madre, ovvero con la parte di lievito madre che non viene rinfrescata o rinnovata. Se vuoi conoscere tutto ciò che c’è da sapere sul lievito madre, clicca qui.
Mi raccomando seguitemi anche su Instagram, Facebook e Pinterest per rimanere aggiornati su tutti i miei “esperimenti” culinari.
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniTortiera di 22 cm di diametro
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 270 gEsubero lievito madre
  • 135 gfarina
  • 51 gacqua
  • 25 golio di oliva
  • 9 gsale
  • 2 cucchiainisemi di papavero

Ingredienti per il ripieno

  • 2cipolle di Tropea
  • q.b.origano secco
  • q.b.olio di oliva

Preparazione

  1. Per realizzare l’impasto dei grissini con semi di papavero clicca qui.

    Prendere l’impasto e dividerlo in due parti. Ogni parte stenderla con l’aiuto di un matterello.

  2. Disporre un cerchio di impasto su una tortiera foderata con carta da forno. Bucherellare la superficie con una forchetta.
    Tagliate a fette sottili le cipolle di Tropea e farcire la torta. Aggiungere anche un filo d’olio e una spolverata di origano secco.

    Richiudere la torta con l’altra parte dell’impatto, sigillando bene i bordi con una forchetta. Bucherellare la superficie della torta salata e spennellarla con dell’olio.

  3. Cuocere in forno statico preriscaldato a 200° C per circa 3-40 minuti, fino a quando la superficie non diventi leggermente dorata.

I miei consigli e i miei link

Per preparare l’impasto, potete non usare i semi di papavero o sostituirli con altri.

Per quanto riguarda la farcitura, potete aggiungere patate, verdure o affettati e formaggio.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se ti interessa leggere tutto sul LIEVITO MADRE, clicca QUI.

Vuoi scoprire altre RICETTE CON IL LIEVITO MADRE, clicca QUI.

Vuoi leggere ricette di TORTE SALATE? Allora clicca QUI.

Se sei interessato invece a ricette di FOCACCE clicca QUI.

Se invece vuoi leggere altre ricette di PANE E LIEVITATI, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.