Crea sito

Torta salata alla curcuma con salmone e peperoni

Ciao! La “TORTA SALATA ALLA CURCUMA CON SALMONE E PEPERONI” è un piatto unico, completo e buonissimo, adatto per arricchire anche buffet ed aperitivi. La base della torta salata è una pasta brisee all’olio aromatizzata alla curcuma. La preparazione dell’impasto è semplicissima e non è necessario farlo lievitare. Per quanto riguarda la farcitura invece, ho scelto questa volta di utilizzare il salmone affumicato accompagnato con una cremina a base di formaggio spalmabile e yogurt greco. per rendere il piatto ancora più gustoso, ho aggiunto del peperone tagliato a fettine sottili.
Questo è proprio un piatto meraviglioso, che si prepara in pochissimo tempo ed è perfetto anche come salva-cena! Provatelo anche voi e fatemi sapere!
Grazie ancora per seguirmi! Scrivetemi anche sui mie canali social!
A presto!
Anna

Torta salata alla curcuma
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioniteglia con 24 cm di diametro
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta brisee:

  • 250 gFarina
  • 80 gAcqua
  • 80 gOlio di oliva
  • 1 cucchiainoCurcuma in polvere
  • 1/2 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate

Ingredienti per il ripieno:

  • 150 gSalmone affumicato
  • 1/4Peperone
  • 2Uova
  • 125 gFormaggio spalmabile (io di latte di capra)
  • 1 cucchiaioYogurt greco 0% di grassi
  • q.b.Sale
  • q.b.Timo

Strumenti

  • Spianatoia
  • Mattarello
  • Ciotola
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. Preparazione impasto

    Per preparare la pasta brisee, in una ciotola unire l’acqua e l’olio; mentre in un altro contenitore unire la farina con il lievito e la curcuma.

    Aggiungere poco alla volta la farina e il lievito ai liquidi e continuare a mescolare per ottenere un composto omogeneo.

    Trasferire il composto su una spianatoia e continuare ad impastare a mano per qualche minuto.

  2. pasta brisee

    La pasta brisee non essendo stata preparata con il burro, non necessita di riposo, ma si può stendere direttamente con l’aiuto di un mattarello.

    Trasferire la pasta brisee stesa su una teglia ricoperta con carta da forno. Bucherellare con una forchetta la superficie della pasta brisee.

  3. Farcitura della torta salata

    Per il ripieno, unire in una terrina le uova, lo yogurt greco, il formaggio spalmabile e un pizzico di sale.

    Versare il composto preparato all’interno della teglia e aggiungere qualche fogliolina di timo fresco.

  4. Farcitura torta salata

    Continuare a farcire la torta salata con le fette di salmone affumicato e il peperone tagliato a striscione sottili.

  5. Cottura torta salata

    Cuocere la torta rustica alla curcuma con salmone e peperoni in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 50-55 minuti.

  6. Torta salata alla curcuma

    Una volta cotta la torta rustica, aggiungere qualche altra fogliolina di timo fresco e servire! Buon appetito!

I miei consigli

Potete aromatizzare la pasta brisèe anche con altre spezie: curry, zafferano, maggiorana, ecc.

Al posto del peperone potete utilizzare le zucchine.

Se non avete il timo, potete sostituirlo con delle foglie di basilico.

Se siete invece vegetariani, potete sostituire il salmone affumicato con qualche altro tipo di verdure, come zucchine o radicchio.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Vuoi leggere altri ricette di TORTE SALATE? Allora clicca QUI.

Se sei interessato invece ad altre ricette di FOCACCE clicca QUI.

Se invece vuoi leggere altre ricette di PANE E LIEVITATI, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.