Torta rovesciata all’arancia

Ciao! La ”TORTA ROVESCIATA ALL’ARANCIA” è un dolce semplice da preparare e prufumatissimo, perfetto per la colazione, per la merenda o per un fine pasto, magari accompagnando la fetta della torta con del buon gelato.

Avete presente la torta rovesciata all’ananas, preparata con le fette di ananas sciroppate poste sul fondo della tortiera? Beh questo dolce é praticamente lo stesso, solo che al posto dell’ananas ci serviranno delle arance bio e quindi non trattate.

Se avete quindi delle buone arance biologiche, allora questo dolce é quello che fa per voi. Per la preparazione infatti dovrete utilizzare sia la buccia, il succo e le fette intere delle arance. Per il resto, il procedimento é veramente semplicissimo e vi serviranno pochissimi ingredienti. Questa torta inoltre viene realizzata senza l’aggiunta nè di burro e né di olio, così non ci sentiremo in colpa a mangiarne una fetta in piu!
Qui di seguito trovate tutti gli ingredienti e tutto il procedimento per la realizzare la torta rovesciata all’arancia.

Se volete seguire in diretta le mie nuove ricette, vi aspetto anche su Instagram, Facebook e Pinterest.

Alla prossima ricetta!

Anna

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioniuna torta dal diametro di 24 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g zucchero
4 uova
200 g farina 00
1 bustina lievito in polvere per dolci
buccia grattugiata di 1 arancia bio
2 cucchiai succo d’arancia
Fette di arance bio
1 pizzico sale
q.b. zucchero di canna

Strumenti

1 Planetaria
oppure1 Sbattitore

Passaggi

Prima di tutto prendere un’arancia e, dopo averla lavata, tagliare delle fette sottili di uno spessore di circa 1 cm. Prendere una tortiera a cerniera, del diametro di 24 cm, e foderarla con della carta da forno. Ungere il fondo con dell’olio o del burro e cospargere con dello zucchero di canna. Adagiare così le fette di arancia tagliate.

Con l’ aiuto di una planetaria o di uno sbattitore elettrico montare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Poi aggiungere la farina precedentemente setacciata con il lievito, unire anche la buccia grattugiata di un’arancia e il succo ed infine il pizzico di sale.

Versare l’impasto così ottenuto nella tortiera.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per 35 minuti e poi per altri 5 minuti alla stessa temperatura ma nella parte bassa del forno.

Terminata la cottura, aspettare che la torta si sia raffreddata prima di rovesciarla e servirla.

I miei consigli e i miei link

Per la preparazione di questa torta potete utilizzare le arance che volete, l’importante è che siano non trattate e che abbiamo la buccia edibile.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se ti interessa la ricetta della TORTA ROVESCIATA ALL’ANANS CON PANNA, clicca QUI.

Se sei interessato ad altre ricette di DOLCI, clicca QUI.

Se invece vuoi leggere altre ricette di TORTE, clicca QUI.

Oppure se vuoi scoprire altre ricette di DOLCI DA COLAZIONE, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.