Crea sito

Ravioli di zucca e patate

Ciao! I “RAVIOLI DI ZUCCA E PATATE” sono un primo piatto buono e genuino, perfetto per il pranzo in famiglia della domenica o per le feste più importanti! Chi mi segue sa che oltre ad avere la passione per i dolci, per gli impasti lievitati soprattutto con il lievito madre, mi diverto e mi piace anche realizzare la pasta fresca fatta in casa. Realizzare la pasta con le proprie mani non è per niente difficile, basta avere pazienza e passione per ciò che si fa! Gli ingredienti sono sempre quelli, uova e farina. Ma alla pasta fatta in casa possiamo dare la forma che vogliamo ed anche la farcitura che vogliamo. Oggi ho deciso di realizzare dei classici ravioli con un ripieno semplice ma gustoso, zucca e patate!
Qui di seguito trovate tutti gli ingredienti e tutto il procedimento per preparare i ravioli di zucca e patate! Potete poi decidere di servirli con ciò che vi piace di più, come ad esempio un buon ragù di carne, del semplice pomodoro, oppure con burro e salvia, con burro e pancetta, ecc.
Come sempre vi aspetto anche su Instagram, Facebook è Pinterest così potrete vedere tutte le anteprime dei miei piatti!
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4oerdone:

  • 4uova
  • 200 gfarina 00
  • 200 gfarina di semola
  • 4patata (Di medie dimensioni)
  • 200 gzucca (già pulita)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 2Foglie di alloro
  • q.b.pepe nero

Preparazione

  1. Prima di tutto tagliare, pulire la zucca e cuocerla in una padella antiaderente con un filo d’olio evo, sale, pepe e le foglie di alloro per circa 15- 20 minuti.

    Pulire e tagliare a pezzetti anche le patate. Cuocere le patate in acqua bollente salata per circa 10-15 minuti.

  2. Quando le patate e la zucca saranno cotti, schiacciare il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

  3. Passare alla preparazione della sfoglia per la pasta fresca. Su una piantatosi porre la farina a fontana e rompere dentro le 4 uova. Iniziare a sbattere le uova con la forchetta ed aggiungere poco alla volta la farina. Proseguire ad impastare con le mani l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Il segreto per avere una buona sfoglia è quello di lavorarla bene per almeno 10-15 minuti.
    Una volta pronta la sfoglia, lasciarla riposare a temperatura ambiente, ricoperta con della pellicola trasparente.

  4. Riprendere la sfoglia e con l’aiuto di un matterello stendere la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile.

    In una metà della sfoglia, disporre piccole porzioni di ripieno, distanziandole tra di loro.

    Poi ripiegare l’altra metà della sfoglia su stessa.

  5. Eliminare l’aria tra un raviolo e l’altro e poi con una rotella a tagliare i ravioli e disporle su un piano spolverato con della farina.

I ravioli di zucca e patate possono essere anche congelati crudi.
Si possono realizzare i ravioli nelle forme che preferite: tondi, quadrati, a fiore, ecc.

Potete servire i ravioli di zucca e patate con il condimento che preferite di più!

Sei interessato ad altre ricette di PASTE? clicca QUI.

Se invece vuoi scoprire altre ricette di PRIMI PIATTI, clicca QUI.

Inoltre se vuoi leggere altre ricette di PASTA FATTA IN CASA, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA – e clicca MI PIACE sulla Pagina per rimanere aggiornato su tutte le ricette.

Puoi seguirmi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.