Crea sito

Purè di fave con cime di rapa

Purè di fave con cime di rapa

Ciao!

Il “purè di fave con cime di rapa” è un piatto tradizionale della cucina pugliese. La ricetta originale prevede di servire il purè di fave con la cicoria. Ma io in casa avevo le cime di rapa e quindi ho usato quest’ultime, ma direi che il piatto è buonissimo lo stesso.

Il purè si prepara utilizzando le fave secche. Se riuscite a trovare quelle decorticate è meglio, perché il purè verrà più fine e delicato. Io ho utilizzato invece quelle non decorticate e il risultato è quello di ottenere un composto un po’ più granuloso. Ma il gusto non cambia.. è veramente troppo buono.

Il purè di fave con le cime di rapa è una ricetta molto versatile perché potete servirla sia come piatto unico e sia come antipasto, se presentato magari in porzioni un po’ più piccole.

ingredienti per 4-6 persone:

  • 300 g di fave secche
  • 2 patate
  • 1 mazzo di cime di rapa (o di cicoria)
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.

procedimento

Mettere a mollo le fave secche

Prima di tutto mettere a mollo le fave secche per 12 ore. Poi sciacquarle sotto l’acqua corrente.

Pulire le cime di rapa e cuocerle

Prendere le cime di rapa, pulirle tenendo solo la parte terminale in alto delle foglie e lavarle. Metterle a cuocere in acqua bollente salata per circa 10-15 minuti.

Cotture delle fave con le patate

Nel frattempo mettere a bollire in una pentola a parte le fave secche in acqua bollente salata. Dopo circa 10 minuti, aggiungere anche le patate pelate, lavate e tagliate a pezzetti. Continuare la cottura per altri 10-15 minuti.

Frullare le fave e le patate

Quando le cime di rapa saranno pronte, scolarle e tenerle da parte. Condirle con un filo d’olio evo. Quando saranno pronte anche le fave e le patate, frullarle insieme con un po’ di acqua di cottura fino ad ottenere la consistenza di un purè.

Purè di fave servite con le cime di rapa e un filo d’olio

Servire il tutto mettendo un po’ di purè di fave e adagiarvi sopra al centro le cime di rapa. Aggiungere un altro filo di olio evo e il piatto è pronto!

Buon appetito!

Anna

Seguitemi anche su facebook – L’OSTERIA DI ANNA

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.