Crea sito

Polpette di baccalà

Ciao! Le “POLPETTE DI BACCALÀ” sono un piatto semplice e gustoso, perfetto per un aperitivo o per un secondo di pesce! Se volete un modo diverso per cucinare il baccalà, questa è la ricetta che fa per voi! Servono pochissimi ingredienti e il gioco è fatto.
Con il termine “baccalà” si intende il merluzzo conservato per salagione, cioè sotto sale; da non confondere con lo stoccafisso che è invece il merluzzo essiccato. In genere il baccalà nei negozi lo potete trovare ancora incrostato di sale, aperto a libro, oppure già bagnato e dissalato. Se lo comprate ancora da dissalare allora dovrete mettere a bagno il baccalà per circa 48 ore (2 giorni in acqua fresca), cambiando ogni tanto l’acqua. Ricordate che una volta che il baccalà è stato dissalato e bagnato, va cotto immediatamente.
Le dosi che ritrovate negli ingredienti sono indicative e sono comunque il quantitativo che ho utilizzato per la realizzazione di questo piatto. Essendo delle polpette infatti l’importante è ottenere un composto morbido, cui cui poter ottenere le classica forma.
Per quanto riguarda il contorno da servire con questa ricetta, vi consiglio un’insalata di finocchi, arance e pinoli, come ho fatto io, oppure il contorno di verdure o di patate che vi piace di più!
Seguitemi anche su Instagram, Facebook e Pinterest!
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • PorzioniCirca 15 polpette
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 325 gbaccalà dissalato
  • 70 gpane raffermo
  • 1uovo
  • q.b.prezzemolo
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.peperoncino

Preparazione

  1. Prendere il baccalà dissalato e privato di lisca e spine e tagliarlo a piccoli tocchetti.

    In una padella antiaderente riscaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio e del peperoncino. Aggiungere i pezzetti di baccalà e lasciarlo cuocere per circa 10 minuti.

  2. Con l’aiuto di un tritatutto tritare il baccalà cotto e il pane raffermo.

    In una ciotola unire il pane, il baccalà, l’uovo e il prezzemolo ed amalgamare bene il tutto.

  3. Con l’impasto ottenuto realizzare le polpette con la classica forma allungata e friggerle in abbondante olio d’oliva per pochi minuti, fino a quando non risulteranno ben dorate.

    Una volta cotte, togliere le polpette di baccalà dall’olio e lasciarle tamponare su un foglio di carta assorbente.

    Servire le polpette di baccalà ancora falde!

I miei consigli e i miei link

Dentro l’impasto potete aggiungere olive nere tagliate a pezzettini.

Se sei interessato ad altre ricette di PESCE, clicca QUI.

Se sei interessato ad altre ricette con il MERLUZZO, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.