Crea sito

Piadina all’olio

Ciao!!! La ricetta che vi presento oggi è quella della “PIADINA ALL’OLIO”. La piadina è uno dei prodotti tipici della cucina Romagnola. Io che vivo ormai da diversi anni nella bellissima cittadina di Ravenna, ho imparato a riconoscere la vera piadina e a scoprirne tutti i suoi segreti. La piadina classica romagnola è quella prodotta utilizzando lo strutto. Purtroppo in casa non sempre ho a disposizione questo ingrediente. Così, spero mi perdoneranno i veri romagnoli, ho pensato di sostituire allo strutto l’olio ed eccomi qui con la ricetta. Il procedimento è semplicissimo. Ho utilizzato anche il lievito istantaneo così non dovrete neanche preoccuparvi di aver del tempo per lasciar lievitare l’impasto, ma sarà sufficiente solo una mezz’oretta! Quindi cosa aspettate??? Sono sicura che in dispensa avrete tutti gli ingredienti per preparare la piadina all’olio.
Vi aspetto come sempre su Instagram, Facebook e Pinterest!
Alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni15 piadine circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina (Io Farina per piadina)
  • 2 bustinelievito istantaneo per preparazioni salate
  • 150 golio di oliva
  • 1 cucchiaiomiele
  • 15 gsale
  • 200 mllatte
  • 220 mlacqua (Circa )

Preparazione

  1. Prima di tutto preparare e pesare tutti gli ingredienti necessari alla preparazione della piadina all’olio!

  2. In una ciotola unire tutti gli ingredienti aggiungendo per ultima l’acqua (circa 220 ml, ma dipende da quanto ne assorbe l’impasto). Impastare bene tutti gli ingredienti, lavorando l’impasto su una spianatoia per almeno 10 minuti.

  3. Una volta ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, avvolgerlo con la pellicola da cucina e lasciarlo riposare una mezz’oretta a temperatura ambiente.

  4. Tagliare delle fette di impasto dal filoncino e stenderle con l’aiuto di un matterello. L’impasto dovrà risultare elastico ma non appiccicoso. Non è necessario infatti aggiungere della Farina sul piano da lavoro.

    Cuocere la piadina su una padella antiaderente (io ho utilizzato quella per crêpes), senza aggiungere nessun tipo di condimento, per 1-2 minuti per lato.

    Con la forchetta, bucherellare la piadina durante la cottura. Questo servirà per avere una cottura più omogenea all’interno dell’impasto.

    Disporre le piadine cotte su un porta piadine, oppure cercarle di tenere in verticale, evitando di inserirle calde nei sacchetti per alimenti.

I miei consigli e i miei link

Al posto della farina normale, potete utilizzare anche una farina integrale o al farro.

Una volta preparate le piadine e lasciate raffreddare, potete conservarle in freezer per diverse settimane.

Se ti interessa la ricetta della PIADINA INTEGRALE ALL’OLIO (RICETTA FACILE), clicca sul QUI.

Per leggere altre ricette di PANI E LIEVITATI, clicca QUI.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA- e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.