Crea sito

Pane semplice con lievito madre

Ciao, oggi vi propongo una ricetta che mi ha consigliato la mia mamma. Si tratta del “PANE SEMPLICE CON LIEVITO MADRE“!
L’ideatore della ricetta è “Vanilla Heart” e sul canale YouTube potete trovare il video originale e completo.
Devo essere sincera, ho provato a modificare questa ricetta, utilizzando farine diverse, tempi e modi di lievitazioni diversi, ma alla fine ho deciso che questa ricetta è perfetta così com’è! Ho rifatto questo pane per 6 volte prima di arrivare a questa conclusione! 😆
Il procedimento è lungo, ma seguendo attentamente tutti i passaggi, otterrete il risultato sperato.
Per qualsiasi dubbio, scrivetemi qui sul blog, oppure mi trovate anche su Instagram, Facebook e Pinterest.
Allora mettiamoci pure con le mani in pasta e ci vediamo alla prossima ricetta!
Anna

  • DifficoltàMolto difficile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo14 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni1 pane grande
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina 0
  • 300 glievito madre (rinfrescato il giorno prima con rapporto 1:1:1)
  • 650 mlacqua
  • 2 cucchiainizucchero
  • 2 cucchiainisale

Preparazione

  1. Per ottenere 300 g di lievito madre rinfrescato, il giorno prima unire 100 g di pasta madre con 100 g di acqua e 100 g di farina (rapporto 1:1:1) e lasciar riposare il composto in una ciotola coperta da un coperchio. Il composto triplicherà di volume.

    Riprendere ora i 300 g di lievito madre rinfrescato e unirli con l’acqua, la farina e lo zucchero. Mescolare tutto a mano o con l’aiuto di una planetaria, utilizzando la spatola “a foglia”. Solo alla fine aggiungere al composto anche il sale. Lasciar in azione la planetaria per almeno 5 minuti, in maniera tale da impastare bene ed ottenere un composto omogeneo.

    Rovesciare l’impasto in una ciotola unta di olio, coprire il tutto con un coperchio e lasciar riposare per 30 minuti.

    Trascorso tale tempo riprendere l’impasto ed eseguire le pieghe in ciotola, ovvero tirare il più possibile un lembo di impasto e portarlo al centro del composto. Procedere in questo modo fino a quando l’impasto non risulterà tenace.

    Rifare le pieghe per tre volte, facendo trascorrere 30 minuti tra una piega e l’altra.

  2. Alla fine della serie di pieghe effettuate direttamente nella ciotola, l’impasto risulterà tenace e con qualche bollicine.

    Rovesciare l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e stenderlo, formando un rettangolo.

  3. Ripiegare verso il centro i due lembi di impasto posti in basso. Con le dita sigillare bene i bordi delle pieghe. Arrotolare dal basso verso l’alto l’impasto fino ad ottenere un cilindro.

  4. Sigillare bene i bordi e riporre l’impasto in un cestino rivestito con un canovaccio pulito ed infarinato.
    Lasciar riposare il pane in frigorifero per 12 ore. L’impasto dovrà raddoppiare di volume. Se non fosse così, lasciar raddoppiare l’impasto fuori frigo.

  5. Quando il composto sarà raddoppiato di volume, preriscaldare il forno alla massima temperatura (250°C). Nel frattempo ribaltare delicatamente il pane su una leccarda rivestita con carta da forno.

  6. Con un coltello affilato creare un taglio sul pane a forma di “smile”, cercando di sollevare la crosta. Questo servirà per far aprire il pane durante la cottura, in maniera tale da avere una cottura omogenea.

    Inserire alla base del forno una leccarda con acqua tiepida. Questo sarà utile a ricreare un ambiente umido, per non far seccare troppo il pane.

    Cuocere in forno preriscaldato statico a 250°C per 25 minuti.
    Poi abbassare la temperatura a 200°C e cuocere per altri 20 minuti.

    Togliere la leccarda con l’acqua, abbassare la temperatura a 180°C e cuocere per altri 25-30 minuti, tenendo lo sportello del forno semi aperto (inserire nello sportello un mestolo di legno).

    Una volta cotto il pane, lasciarlo raffreddare sistemandolo in verticale su una parete con le mattonelle.

  7. Aspettare circa 5- 6 ore prima di procedere al taglio del pane.

I miei consigli e i miei link

Se avete bisogni di consigli, scrivetemi pure qui sul mio blog oppure sui miei canali social!!! 🙂

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se ti interessa leggere tutto sul LIEVITO MADRE, clicca QUI.

Se sei interessato ad altre ricette di PANE E LIEVITATI, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA- e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.