Crea sito

Marmellata di albicocche

Marmellata di albicocche

Ciao!

La “marmellata di albicocche” è una delle classiche conserve che si preparano in questo periodo. L’estate infatti ci regala di tanti frutti maturi e succosi e l’albicocca è uno di questi. Se vi dovesse capitare di avere in casa un bel quantitativo di albicocche (è sufficiente 1 kg o 2), fresche, mature e magari anche biologiche, non lasciatele marcire, ma approfittatene per fare una buonissima marmellata da gustare su del pane tostato o per farcire i vostri dolci (crostata, torta di marmellata, muffin, rotoli, biscotti occhio di bue, etc.).

Per quanto riguarda il quantitativo di zucchero da utilizzare per la preparazione della marmellata di albicocche, considerate 1/4 di zucchero rispetto alla frutta dopo averla lavata e tagliata.

Ed ora mettiamoci in cucina e prepariamo tutti gli ingredienti per preparare la nostra buonissima marmellata fatta in casa!

Ingredienti:

  • 1,7 kg di albicocche
  • 425 g di zucchero
  • 1 limone

procedimento

Pulire e tagliare le albicocche

Prendere le albicocche, lavarle bene, tagliarle a metà levando il nocciolo e poi tagliarle a fettine.

macerazione delle albicocche con limone e zucchero

Mettere a macerare le albicocche con lo zucchero (che deve essere 1/4 rispetto al peso della frutta), il succo e la buccia di 1 limone per qualche ora (anche tutta la notte, in frigorifero).

Cottura della marmellata

Trascorso tale tempo, levare la buccia di limone e trasferire il tutto in una pentola. Cuocere la marmellata per circa un’ora in tutto, togliendo con una schiumerola la schiuma che si formerà man mano.

Frullare una parte delle albicocche

Circa a metà cottura, frullare una parte delle albicocche o tutte, per rendere la marmellata più omogenea. Io ho scelto di frullare solo metà delle albiccocche, lasciando a pezzi il resto.

Cottura della marmellata

Continuare a cuocere la marmellata fino a quando, ponendo un pò di marmellata su un piano inclinato, farà fatica a scendere.

Trasferire la marmellata nei vasetti sterilizzati

Versare la marmellata nei vasetti sterilizzati e capovolgere subito il vasetto per creare il sottovuoto e sigillare meglio il tutto.

Marmellata di albicocche

Servire la marmellata di albicocche su delle fettebiscottate, pane tostato o per arricchire i vostri dolci.

Buona estate a tutti!

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

2 Risposte a “Marmellata di albicocche”

    1. Grazie mille Mirella! 🙂 Cerco di spiegare tutti i vari passaggi anche quelli scontati, perchè a volte ci si perde proprio nelle piccole cose! Grazie a te per tutti i tuoi commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.