Crea sito

Gelo di fragole

Gelo di fragole

Ciao!

La ricetta che vi presento oggi è un dessert al cucchiaio fresco e ipocalorico, perfetto per la calda stagione in arrivo: il “gelo di fragole”.

Il gelo è un dolce semplicissimo da preparare e non richiede cottura in forno…quindi ideale per i mesi estivi. Per la preparazione, basta mettere tutti gli ingredienti in una pentola e far addensare la salsa. Poi si versa il tutto in coppette monoporzioni e si congela in freezer. Così potrete sempre avere un fresco dessert al momento del bisogno!

Il gelo è une preparazione che può essere fatta con diversi tipi di frutta: limone, melone, anguria, arance, pesche (clicca qui per vedere la ricetta), ecc. Ma visto che in questo periodo le fragole abbondano e sono buonissime, ho pensato di adoperale per questo tipo di preparazione, che vi assicuro piacerà proprio a tutti! Questo dessert infatti è una buona alternativa al gelato artigianale alla frutta.

Io ho scoperto questa ricetta seguendo l’interessantissimo blog Il mondo di Rina, che vi consiglio di visitare.

Qui di seguito troverete gli ingredienti e tutto il procedimento per la realizzazione di questo golosissimo e freschissimo dessert alla frutta. Io con due vaschette di frutta (circa 1 kg), ho preparato circa 12 monoporzioni di gelo alle fragole. Se volete farne di meno, basta dimmezzare la dose.

Gelo di fragole servito con meringhe

procedimento

Ingredienti per circa 12 monoporzioni:

  • 800 g di fragole (due vaschette di fragole)
  • 300 g di zucchero
  • 300 ml di acqua
  • 80 g di fecola di patate
  • 2 limoni
Pulire le fragole e il limone

Prendere i limone e le fragole e lavare per bene la frutta.

Tagliare le fragole e spremere i limoni

Tagliare 800 g di fragole a pezzetti e spremere il succo di due limoni.

Unire il succo di limone alle fragole

Aggiungere il succo di limone alle fragole.

Frullare le fragole con il succo di limoni

Aggiungere anche lo zucchero e frullare il tutto (io con il mixer ad immersione).

Sciogliere la fecola con l’acqua

In una pentola sciogliere l’amido di mais con l’acqua, per evitare la formazione di grumi.

Mettere sul fuoco tutti gli ingredienti

Aggiungere all’amido le fragole frullate e mettere tutto sul fuoco, fino a quando non si otterrà una salsa abbastanza densa.

Riempire le coppette con il gelo di fragole

Versare la salsa in coppette monoporzioni (io ho utilizzato degli stampi in silicone da muffin) o in un unico stampo grande. Lasciar raffreddare il dessert a temperatura ambiente. Quando si sarà raffreddato, mettere le coppette in freezer per almeno 4 ore (io tutta la notte).

Gelo di fragole servito con meringhe sbriciolate

Servire il gelo di fragole direttamente nelle coppette oppure toglierlo dallo stampino, aggiungendo delle meringhe sbriciolate e fragole fresche. In alternativa potete utilizzare la panna montata.

Gelo di fragole

A presto!

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Una risposta a “Gelo di fragole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.