Crea sito

Cornetti furbi

Ciao! I “CORNETTI FURBI” sono delle brioche buonissime, facilissime da preparare e soprattutto SENZA LIEVITO e SENZA TEMPI DI LIEVITAZIONE! Come è possibile tutto questo? Grazie ad un impasto a base di formaggio spalmabile, yogurt e burro.
La ricetta di questi golosi cornetti è quella della simpaticissima Luisa Orizio del blog “Allacciate il grembiule”! Io però ho apportato delle modifiche sia nell’impasto che nella farcitura interna ed esterna! Insomma ho adeguato la ricetta in base a ciò che avevo in casa ed anche in base ai miei gusti! 🙂 Ho scelto infatti di farcire questi golosi cornetti con una profumatissima marmellata di agrumi (voi ovviamente potete utilizzare quella che vi piace di più) ed inoltre ho deciso di arricchire la superficie dei cornetti furbi con zucchero e cannella. Vi assicuro che l’abbinamento agrumi-cannella è veramente perfetto! Provare per credere!
Grazie ancora per seguirmi e aspetto come sempre i vostri commenti e le vostre foto!
A prest!
Anna

Cornetti furbi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 cornetti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i cornetti furbi

  • 270 gFarina 00
  • 170 gFormaggio fresco spalmabile
  • 80 gYogurt greco (o yogurt bianco)
  • 150 gBurro
  • 70 gZucchero
  • q.b.Marmellata (io di agrumi)
  • 1Uovo (da spennellare sui cornetti)
  • q.b.Zucchero (per la superficie)
  • q.b.Cannella in polvere (per la superficie)
  • q.b.Zucchero a velo (per la decorazione)

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Teglia
  • Mattarello
  • Spianatoia
  • Coltello

Preparazione

  1. Impasto cornetti furbi

    In una ciotola unire il burro, il formaggio spalmabili e lo yogurt, senza scaldare troppo il composto. Dopodiché aggiungere la farina e lo zucchero ed amalgamare senza sciogliere troppo il burro.

  2. Stendere l'impasto

    Formare un panetto, schiacciarlo leggermente e lasciarlo raffreddare in freezer per almeno 20-30 minuti.

    Trascorso tale tempo, riprendere l’impasto e con l’aiuto del matterello stenderlo tra due fogli di carta da forno.

    Rimettere l’impasto steso nuovamente in freezer per almeno 10-15 minuti.

  3. Formazione dei cornetti

    Tagliare l’impasto steso in 8 spicchi. Farcire ogni spicchio con mezzo cucchiaino circa di marmellata e arrotolarlo per formare il classico cornetto, partendo dalla base dello spicchio.

  4. Cottura dei cornetti furbi

    Disporre i cornetti su una teglia rivestita con carta da forno. Spennellare la superficie dei cornetti furbi con un uovo sbattuto e poi cospargere le brioche con lo zucchero semolato e la cannella.

    Cuocere in forno preriscaldato statico a 180°C per circa 40-45 minuti.

I miei consigli

Se l’impasto dovesse risultare molto morbido potete aggiungere un altro po’ di farina. Tenete comunque presente che si tratta di un impasto morbido ed è per questo motivo che per poterlo lavorare si lascia raffreddarlo in freezer.

Potete scegliere di aggiungere la marmellata che vi piace di più. Oppure potete anche non metterla!

Vi consiglio comunque di mettere poca marmellata all’interno dei cornetti, altrimenti fuoriuscirà durante la cottura.

La superficie dei cornetti furbi può anche essere spennellata con il latte, invece dell’uovo. Oppure potete anche cuocere le brioche senza mettere niente sulla superficie.

PER SCOPRIRE DI PIU’:

Se sei interessato ad altre ricette di DOLCI, clicca QUI.

Oppure se vuoi scoprire altre ricette di DOLCI DA COLAZIONE, clicca QUI.

Infine sei interessato ad altre ricette di BRIOCHES, clicca QUI.

Seguimi anche su FACEBOOK – L’OSTERIA DI ANNA –  e clicca MI PIACE sulla pagina per rimanere aggiornato su tutte le mie ricette.

Seguimi anche su INSTAGRAM – @losteriadianna

Mi trovi anche su PINTEREST – LOSTERIADIANNA

Per tornare alla HOME PAGE clicca QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.