Crea sito

Cips di porcini

Cips di porcini

Ciao!

Le “cips di porcini” sono un fingerfood squisito e sfizioso che farà impazzire tutti i vostri ospiti.

Dopo aver comprato ad una sagra di funghi alcuni porcini grandi e carnosi, mi è venuto in mente di realizzare una ricetta semplice che fa sempre mia nonna, i porcini fritti. In questo modo si gusta a pieno il sapore di questi preziosi funghi. La ricetta prevede di infarinare leggermente le cips di porcini e friggerle in un buon olio extra vergine d’oliva. Come tutte le fritture, è preferibile consumare le cips di porcini ancora calde e quindi consiglio ovviamente di friggerle al momento. Vi garantisco comunque che finiranno in pochi minuti, perché una cips tira l’altra. Inoltre possiamo servirle per esempio durante un aperitivo, accompagnandole magari con del formaggio, castagne e con un buon bicchiere di vino.

ingredienti:

  • 2 porcini
  • Farina q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale di Cervia q.b.

PROCEDIMENTO

Pulitura dei porcini

Prendere i porcini, eliminare la terra con un tovagliolino ed eliminare le impurità con una coltellino. Non lavare i funghi, perché assorbirebbero l’acqua.

Infarinatura dei funghi e frittura

Tagliare i funghi a fettine di circa 3-4 mm di spessore ed infarinarli.

Frittura dei funghi

Togliere la farina in eccesso e cuocere i funghi in olio bollente per pochi minuti, fino a quando non risulteranno bene dorati.

Frittura dei porcini

Togliere i funghi dall’olio e scolarli per bene su fogli di carta assorbente. Salare e servire le cips di porcini ancora calde.

Cips di porcini

A presto!

Anna

Se siete interessati ad altre ricette con i funghi cliccate qui.

Seguitemi anche su facebook – L’OSTERIA DI ANNA

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.