Crea sito

Pappardelle al ragù

Pappardelle al ragù

 kcal 487 circa a porzione

Le pappardelle al ragù, cosa dire ?….questo piatto parla da solo !
Premetto che io non sono una gran mangiatrice di pasta e quindi non ne faccio un uso assiduo, ma se si tratta di mangiare primi di pasta tipo lasagne, cannelloni, ravioli, tagliatelle e simili, non so proprio dire di no !
E’ un impasto semplice e veloce, preparatelo per il pranzo della domenica e vedrete che bontà !
Ottimo per la domenica e per ogni giorno di festa….fa sempre al sua bella figura !

Pappardelle al ragù
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Ingrediedi per l'impasto delle poappardelle

  • 4 uova medie
  • 400 g Farina 0
  • 400 g Semola di grano duro rimacinata
  • 1/2 cucchiaino Sale

Ingredienti per il ragù

  • 800 g Pomodori pelati
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Noce moscata
  • 300 g Macinato misto di maiale e vitello

Preparazione

  1. Pappardelle al ragù

    Preparazione del ragù

    In un tegame mettere l’olio extravergine di oliva e far cuocere per un po’ la carne, la noce moscata, i pelati, aggiustare di sale e lasciare cuocere per almeno 30-40 minuti controllando e mescolando di tanto in tanto.

    Controllare la cottura perché se la carne tirerà fuori più acqua allora ci vorrà più tempo di cottura.

    Preparazione della pasta

    Prendere una ciotola, mettere le uova e le mescoliamo un po’, poi aggiungiamo 1/2 cucchiaino di sale, pian piano aggiungere la farina, fino a quando l’impasto sarà compatto da poter mettere su un piano infarinato e poterlo continuare a lavorare aggiungere farina fino a che non sarà appiccicoso.

    Prendere la macchinetta per la pasta e tagliare una parte dal panetto cominciando a lavorarla alla macchinetta (allo spessore più largo) per formare delle sfoglie, l’ultimo passaggio lo farete allo spessore della macchinetta in modo che rimangono scoperti 2 oppure 3 buchi, ma questo è soggettivo perché non tutte le macchinette sono uguali, quindi vi dovrete regolare voi.

    Ogni sfoglia che farete la dovrete infarinare da ambo i lati e stenderla su un piano.

    Piegare le sfoglie prima a metà, poi di nuovo a metà e ancora a metà, con un coltello a lama liscia tagliare a distanza di 1 dito circa, ripetere questo procedimento per ogni sfoglia, una volta srotolate verranno fuori delle fettuccine molto larghe e le mescolerete delicatamente con le mani nella farina.

    Lessare la pasta in acqua salata, scolarla allo scola pasta e mescolarla con il ragù .

    Impiattare, spolverare di parmigiano e servire.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Una risposta a “Pappardelle al ragù”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.