Crea sito

Panini di SantAntonio

kcal 103 circa per ogni panino
I panini di SantAntonio sono una tipica ricetta di Prato in Toscana, dove festeggiano questo Santo con questi panini dolci soffici.
Questa tradizione sembra abbia origini abbastanza antiche e il 17 Gennaio il prete aveva l’usanza di girare per le stalle del paese a benedire gli animali e si mangiavano questi buonissimi panini.
Ormai di animali da benedire non ce ne sono quasi più, quindi la benedizione degli animali è andata a perdersi, ma l’usanza di preparare questi panini in ricorrenza del giorno di Sant’Antonio c’è ancora.
Adesso il prete benedice il lievito dei fornai invece che gli animali, dato che di quest’ultimi non ce ne sono praticamente più.
Ora voi vi chiederete dove sono andata a scovare questa ricetta che tutto è meno che abruzzese, ma spesso ho la fortuna di conoscere persone che mi danno ricette regionali particolari da poter provare per poi proporle sul blog.
Devo dire che sono stati una conquisa al primo morso, quindi ve li consiglio davvero tantissimo.

Panini di Sant’Antonio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni30 panini
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare i Panini di SantAntonio

  • 550 gFarina 0
  • 80 gZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • 1Uovo piccolo
  • 50 mlOlio di semi di girasole
  • 250 mlLatte intero
  • 20 gLievito di birra fresco

Per la finitura

  • 1Tuorlo
  • 20 mlLatte
  • 30 gZucchero

Preparazione dei Panini di SantAntonio

  1. In una ciotola mettere il lievito con il latte e lasciare sciogliere, poi unire lo zucchero e aggiungere parte della farina.

    In seguito aggiungere l’olio di semi, un uovo sbattuto, il sale e completare l’impasto unendo la farina restante.

    Completiamo la lavorazione su un piano di lavoro fino ad ottenere un panetto morbido non appiccicoso per poi metterlo a lievitare in una ciotola coperta, in ambiente caldo…..andrà bene la lucina accesa del forno.

    Lasciare in lievitazione per circa 2 ore e comunque fino al raddoppio.

    A lievitazione ottenuta, versare l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e formare di nuovo un panetto omogeneo.

    Dal panetto ottenuto andremo a ricavare delle palline di circa 32-35 gr ognuna che andremo a posizionare in una placca da forno foderata di carta forno.

    Andranno posizionate una pallina accanto all’altra in file di 6, rimettere a lievitare per circa 1 ora in luogo caldo o con la lucina accesa del forno.

  2. Una volta lievitati, accendere il forno e in un bicchiere mescolare insieme il tuorlo d’uovo con il latte e spennellarci i panini, una volta spennellati tutti spolverarli con lo zucchero e infornare in forno caldo a 170°C per 25 minuti.

  3. Panini di Sant’Antonio

    Una volta completata la cottura, farli raffreddare e suddividerli in gruppi di 6, perché per tradizione è così che si fa, ma ovviamente in casa li divideremo singolarmente per comodità.

    Per conservarli li metteremo in sacchetti di plastica e reggeranno per almeno 4 giorni.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.