Il mio risotto al nero di seppia

Il mio risotto al nero di seppia

 Kcal 257 a persona 

Il mio risotto al nero di seppia, è un risotto di pesce alternativo al classico risotto di pesce, con un colore che ad alcuni lascerà un po’ scettici, ma dal sapore davvero ottimo.

Tradizionalmente viene usato nella cucina del Giappone, Italia e Spagna, il nero di seppia è composto principalmente di melanina, ma contiene anche proteine, lipidi, minerali (soprattutto ferro).

E’ un nutriente che ha anche un considerevole valore terapeutico.

È efficace per combattere stanchezza, disturbi digestivi, stipsi, esaurimento, nausea, mal di testa e dolori muscolari.

Per questa ricetta ho utilizzato il nero di seppia granulare della tec-al, è davvero molto buono, e vi consiglio di acquistarlo.

Seguite la mia ricetta con foto passo passo e ditemi cosa ne pensate.

Il mio risotto al nero di seppia

Ingredienti per 4 persone

– 400 gr di riso parboiled

– ½ cipolla

– 2 cucchiai di olio e.v.o.

– prezzemolo

– 100 gr di polipetti

– 100 gr di vongole

– 50 gr di cozze

– 200 gr di calamari

– 1 dado di pesce

– 2 cucchiaini di nero di seppia granulare

– ½ bicchiere di vino bianco

– 1 noce di burro

– sale q.b.

Il mio risotto al nero di seppia Il mio risotto al nero di seppia Il mio risotto al nero di seppia

Preparazione

Prepariamo il mio risotto al nero di seppia !

Prendere una padella antiaderente tipo wok, mettere l’olio d’oliva, la cipolla tritata e farla rosolare leggermente.

A rosolatura completata aggiungere i polipetti e i calamari a pezzetti e lasciarli cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti aggiungendo un po’ di acqua e coprendo la padella con  un coperchio.

Se prendete pesce fresco, nel frattempo lavatelo e pulitelo delle impurità e del superfluo.

Successivamente, quando i polipetti e i calamari saranno quasi cotti, aggiungere le vongole, le cozze, il dado di pesce, il prezzemolo tritato e lasciare cuocere per altri 3-4 minuti al massimo.

Comunque per la cottura bisogna anche regolarsi un po’ da soli, perché’ dipende anche da quanto sono duri i pesci.

Nel frattempo preparare un tegame di acqua e farla scaldare in modo da utilizzarla durante la cottura del riso.

A questo punto aggiungiamo il riso e amalgamiamolo bene con il composto di pesce, sfumare con ½ bicchiere di vino bianco e mescolare fino a farlo assorbire.

Quando il vino sarà stato assorbito dal riso aggiungere l’acqua calda che abbiamo nel tegame a parte e continuiamo la cottura mescolando e aggiungendo acqua all’occorrenza.

Quando il riso sarà quasi cotto aggiungere il nero di seppia, mescolare bene e completare la cottura.

A cottura ultimata, togliere la padella dal fuoco, aggiungere una noce di burro e mantecare per bene.

Impiattare e servire.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Home, Primi piatti di pesce , , , , , , , ,

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Arepas venezuelane Successivo Crostata con farina di farro e marmellata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.