Crea sito

Gnocchi alla zucca con sugo al ragù

Kcal 614 circa a persona
Gli gnocchi alla zucca con sugo al ragù sono un’altra delle mie ricette sperimentate quest’anno e di buona riuscita !
La zucca non l’avevo mai presa in considerazione, invece ho iniziato con la preparazione di un dolce e poi in alcuni impasti di pasta e devo dire che mi è piaciuta molto ed è piaciuto a tutti.
Oltre alla preparazione dei dolci vi consiglio di utilizzarla anche nella realizzazione dei primi piatti e altro.
Vi consiglio di preparare questo piatto davvero invitante e molto gradevole al palato.
Seguite la mia ricetta degli gnocchi alla zucca con sugo al ragù e continuate a seguirmi, vi proporrò diverse ricette con la zucca.

Gnocchi alla zucca con sugo al ragù
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura2 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare gli Gnocchi alla zucca con sugo al ragù

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gZucca (peso senza buccia)
  • 300 gPatate (peso senza buccia)
  • q.b.Sale per la cottura della zucca
  • 350 gFarina 0
  • 50 gFarina 0 (per il piano di lavoro)
  • 1Uovo medio
  • q.b.Sale per la cottura degli gnocchi
  • q.b.Pepe
  • q.b.Noce moscata

Ingredienti per il sugo al ragù

  • 200 gCarne macinata di vitellone
  • 100 gCarne macinata di maiale
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • cucchiai1/2 Olio extravergine d’oliva
  • 450 gPomodori pelati

Preparazione degli Gnocchi alla zucca con sugo al ragù

  1. Gnocchi alla zucca con sugo al ragù

    Per prima cosa preparare il ragù mettendo in un tegame l’olio e.v.o., la carne macinata e cuocere a fuoco medio fino a cottura della carne, mescolando di tanto in tanto, poi passare i pelati al passa pomodoro e unirli alla carne, aggiustiamo di sale e pepe e lasciamo cuocere fino a quando il pomodoro non si restringe.
    Durante la cottura del ragù preparare gli gnocchi e lasciateli infarinati su un vassoio.
    Mettete a bollire l’acqua salata per gli gnocchi, poi cuocerli fino a quando non tornano in superficie, ma fate attenzione perché cuociono velocemente, io in un paio di minuti li ho cotti.
    Scolarli e condirli con il ragù preparato, impiattare e servire.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Telegram
    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.