Crea sito

Gelato alla stracciatella senza gelatiera

Kcal 298 circa a persona
Il gelato alla stracciatella senza gelatiera è davvero alla portata di tutti visto che possiamo realizzarlo a mano e senza aiuto di elettrodomestici.
Generalmente è un gusto che accosto spesso quando prendo il gelato al cono in gelateria, mi piace molto !!!
Potete realizzarlo il giorno prima per consumarlo il giorno dopo….sarà ottimo per la merenda dei vostri figli, ma anche di noi adulti che sicuramente non lo rifiuteremo !!
Come vedrete nelle foto, farete caso che il gelato all’inizio appare piuttosto bianco, ma poi dopo il congelamento è più marroncino, questo è dovuto alla polverina di cioccolato che si crea quando lo tritate per poi mescolarlo insieme agli altri ingredienti.
Quello del supermercato è più bianco perché utilizzano delle scaglie di cioccolato senza la polverina, ma una cioccolata diciamo “pulita”.
Il contenitore che ho utilizzato per il gelato è una vaschetta da circa 400 gr.
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.
Allora non vi resta che provare a realizzarlo anche voi e mi saprete dire se vi è piaciuto !

Gelato alla stracciatella senza gelatiera
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Porzioni400 gr
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gLatte condensato
  • 200 gpanna hoplà
  • 100 gCioccolato fondente
  • 70 mlLatte intero
  • 1 cucchiainorhum

Preparazione del Gelato alla stracciatella senza gelatiera

  1. In un bicchiere abbastanza alto mettete la panna e montatela in modo che si indurisca leggermente ma non dovrà essere troppo montata e mettetela in frigo.

    Tagliate il cioccolato fondente a scaglie e mettetelo da parte.

    In una ciotola mettete il latte e il latte condensato, mescolare bene, poi aggiungere la panna e infine unire il cioccolato fondente ridotto in scaglie e il rhum.

    Abbiate cura di mescolare bene il composto in modo che gli ingredienti siano ben amalgamati.

    Mettete in congelatore e per le prime 3-4 ore mescolate il gelato ogni 40-60 minuti, l’ultima volta che lo mescolerete livellate bene il gelato e lasciatelo in congelatore per almeno 12 ore.

  2. Gelato alla stracciatella senza gelatiera

    Trascorso questo tempo potrete servire il gelato tirandolo fuori 10 minuti prima di servirlo.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.