Crea sito

Focaccia di Carnevale salentina

Kcal 974 circa a persona
La focaccia di Carnevale salentina è una tipica torta salata che si prepara il martedì grasso appunto nella zona del Salento in Puglia.
Ha una farcitura di carne di maiale e pezzetti piccoli, anche se io in questo caso ho fatto preparare dal macellaio una carne di maiale macinata grossolanamente, con aggiunta di mozzarella, pecorino e quindi tutto abbastanza saporito.
Personalmente consiglio questa focaccia rustica tutto l’anno, anche perché altro non è che una torta rustica davvero buona da apprezzare in qualsiasi momento.
Ottima come piatto unico e quindi un’ottima soluzione per una cena.
Come tutte le ricette lievitate, ovviamente c’è bisogno di tempo, quindi vi consiglio di prepararla in un momento di calma che siete a casa.
Vi lascio la mia ricetta con le foto passo passo per realizzarla e buon appetito !!

Focaccia di Carnevale salentina
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una Focaccia di Carnevale salentina per 4 persone

Ingredienti per la pasta

  • 25 gLievito di birra fresco
  • 400 mlAcqua tiepida
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 650 gFarina “0” + 50 per la lavorazione finale
  • 1 cucchiainoe 1/2 di sale

Per la farcitura

  • 1Cipolla media
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 70 gPecorino grattugiato
  • 250 gMozzarella
  • 400 gLonza di maiale a pezzetti piccolini oppure macinata grossolanamente
  • 2Pomodori maturi
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Per la finitura finale

  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva

Preparazione della Focaccia di Carnevale salentina

  1. Preparazione della pasta per la pizza

    In una ciotola capiente mettere l’acqua tiepida e il lievito, lo zucchero e lasciare sciogliere, poi unire 200 gr di farina e mescolare facendo incorporare un po’ gli ingredienti, poi unire il sale e la restante farina.

    Lavorare bene l’impasto, poi versarlo su un piano di lavoro infarinato e lavorarlo per almeno 10 minuti.

    Mettere a lievitare nella ciotola capiente in luogo caldo, andrà bene anche la lucina del forno accesa….ci vorranno circa 3 ore.

  2. Focaccia di Carnevale salentina

    Preparazione della farcitura

    Nel frattempo che la pasta per la focaccia lievita, prepariamo la farcitura.

    Mettere in una padella l’olio e.v.o., la cipolla tritata e lasciare soffriggere leggermente, poi unire il maiale tagliato piccolo o tritato e mescolare bene facendo cuocere per qualche minuto.

    Salare e pepare il composto senza esagerare, poi unire i pomodori tagliati e continuare la cottura per qualche minuto fino a che il tutto si sarà cotto e si sarà ritirata eventuale acqua di cottura, ma che non si asciughi troppo.

  3. A lievitazione raggiunta dell’impasto per la focaccia, prenderlo e versarlo sul piano di lavoro infarinato, lavoralo giusto un minuto ricreando una palla, sgonfiamo il panetto schiacciandolo e creando un rettangolo, piegarlo a metà

  4. poi girarlo in senso orizzontale e dividere la pasta in due.

    Preparare la teglia per la focaccia, dovrà avere una circonferenza di 28 cm, ungiamola e stendiamo la prima metà della pasta ad uno spessore non troppo sottile e adagiamola sulla teglia facendo avanzare la pasta sui bordi.

  5. Focaccia di Carnevale salentina

    Versiamo all’interno della pasta la carne che ormai si sarà raffreddata, stendendola bene su tutta la superficie, poi cospargere di pecorino grattugiato e completiamo con la mozzarella spezzettata con le mani.

  6. Stendiamo il secondo disco di pasta creando la misura per coprire l’interno della pizza, poi richiudiamo la pizza con quella avanzante dalla prima sfoglia, tagliando l’eccesso.

    Sigilliamo bene la circonferenza e poi con una forchetta bucherelliamo tutta la superficie della pasta, spennelliamo di olio e.v.o..

  7. Infornare in forno caldo a 180°C per 60 minuti facendo dorare in superficie.

    A cottura ultimata farla intiepidire un po’ prima di servirla.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

3,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.