Crea sito

Crostata mimosa

Crostata mimosa

Kcal  380 circa a persona

La crostata mimosa era da un po’ che avevo in mente di realizzarla, non credo ce ne siano versioni più o meno simili sul web in tema festa della donna.

Volevo tanto realizzare una crostata, ma non la solita crostata insomma e così è venuta fuori questa ricetta.

Se vi preparate il pan di spagna il giorno prima, che poi utilizzerete sgretolato come copertura della crostata, sicuramente ammortizzerete meglio i tempi di preparazione.

Dal momento che la festa della donna è alle porte, non credo ce la farete, ma comunque se vi mettete d’impegno riuscirete a fare tutto in tempi contenuti.

Partite con il fare il pan di spagna, mentre cuoce preparate la crema pasticcera e mentre entrambi raffreddano potete preparare la pasta frolla e realizzare la crostata mimosa.

Allora mettiamoci all’opera e regaliamoci questo fantastico dolce…..realizziamo al crostata mimosa.

Crostata mimosa
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per il pan di spagna

  • 2 Uova
  • 65 g Zucchero
  • 100 g Farina 0
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci
  • Colorante giallo da utilizzare una volta sgretolato

Per la crema pasticcera alla vaniglia

  • 3 Tuorli
  • 500 ml Latte intero
  • 2 cucchiai Zucchero
  • 2 cucchiai Amido di mais (maizena)
  • 1 bustina Vanillina

Per la pasta frolla

  • 1 uovo grande
  • 28 ml Olio di semi di girasole
  • 56 g Zucchero
  • 6.5 g Lievito in polvere per dolci
  • 1 bustina Vanillina
  • Buccia grattugiata di ½ limone o arancio
  • 200 g Farina 0 + quella per il piano di lavoro

Per la finitura

  • 3 cucchiai Marmellata di pesche (o altra marmellata a piacere)

Preparazione

  1. Crostata mimosa

    Preparazione del pan di spagna

    Montare gli albumi a neve ferma e metterli da parte, poi in un’altra ciotola montare i tuorli con lo zucchero, a questi ultimi aggiungere i tuorli montati, la vaniglia, la farina e il lievito per dolci setacciati.

    A questo punto unire gli albumi in modo da non far sgonfiare l’impasto.

    Prendere una teglia di circa 22 cm di diametro, imburrarla, infarinarla e versarvi il composto.

    Infornate a 180 ° C per circa 40 minuti, ma controllare la cottura.

    Preparazione della crema pasticcera

    Prendere un tegame e mettete le uova, lo zucchero, la vaniglia e poco latte.

    Mettere il tegame sul gas a fuoco basso e mescolare il tutto aiutandovi con un frullatore per dolci; man mano aggiungere altro latte fino a metterlo tutto, aggiungere l’amido o la farina e frullare ancora.

    Continuate la cottura mescolando con n cucchiaio di legno, sempre in senso orario.

    La crema sarà pronta quando si vedranno delle bolle e mescolando si staccherà la crema dal tegame.

    Non dovrà essere troppo liquida.

    A cottura ultimata fare raffreddare e conservare in frigorifero per almeno 1 ora prima dell’utilizzo, mescolando di tanto in tanto.

    Preparazione della frolla

    Preparare la frolla mettendo insieme tutti gli ingredienti gradualmente e lavorando il tutto con uno sbattitore per dolci, dopodiché mettere il composto su un piano da lavoro e continuare ad impastare fino ad ottenere una palla.

    La cosa buona di questa pasta è che si può lavorare con la macchinetta per la pasta.

  2. Crostata mimosa

    Preparazione finale

    Con la pasta frolla, stendete una sfoglia sottile ma non troppo, prendete una teglia di circa 28 cm di diametro, imburrate e infarinate e posizionarvi la sfoglia facendo in modo che arrivi sui bordi per circa 2 dita, far prendere bene la forma alla pasta e ritagliare la pasta in eccesso.

    Versarvi la crema pasticcera livellando bene e infornare a forno caldo a 180°C per circa 35 minuti controllando la cottura.

    Una volta completata la cottura, lasciarla raffreddare un pochino e spalmate uno strato sottile di marmellata su tutta la superficie.

    Prendere il pan di spagna, tagliare la parte superiore e mettere da parte, e poi con una forchetta grattare il pan di spagna ad ottenere tante molliche.

    Mettere le molliche in una ciotola, aggiungere qualche goccia di colorante giallo e mescolare bene.

    Con le molliche di pan di spagna coprire tutta la superficie del nostro dolce a completare la nostra crostata.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.