Crea sito

Carciofini sott’olio

Kcal 1765 per 200 gr di prodotto
I carciofini sott’olio sono un tipo di antipasto che generalmente faccio ogni anno e metto nei barattoli come scorta per poi usare durate i periodi di festa e quando ho ospiti.
E’ uno di quegli antipasti che sono in cima alla lista quando c’è da pensare a cosa mettere a tavola tra gli antipasti.
Questo prodotto lo possiamo acquistare dalla metà di Aprile a Maggio e si trovano in commercio per circa un mese, sono una qualità di carciofo piccolo che generalmente si utilizza proprio per questo tipo di ricetta.
A casa, i carciofini piacciono molto e quando non riesco a farli perché magari non è stato un anno di buona produzione, sto attenta a non utilizzarli tutti e conservo gli ultimi barattoli con molta gelosia.
In alternativa potete preparali e invece di metterli sott’olio, una volta fatti asciugare all’aria si possono mettere in un sacchetto per alimenti e congelarli.
Se li congelerete, per usarli basterà farli scongelare su carta assorbente e poi condirli con l’olio e.v.o.
Gli ingredienti non contengono le dosi perché in base al quantitativo di carciofini avrete bisogno di limoni, olio e aceto.
Provate anche voi a realizzare icarciofini sott’olio e vedrete che buoni !
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.

Carciofini sott'olio
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • carciofini
  • q.b.sale
  • olio di semi di arachide o girasole
  • olio extravergine d’oliva
  • aceto di vino bianco
  • succo di limone

Preparazione dei Carciofini sott’olio

  1. In una ciotola preparare del limone spremuto.

    Pulire i carciofini togliendo le foglie più scure e dure, poi tagliare la parte delle foglie in modo da rifilare bene la fine, la parte del sedere del carciofino va tagliato appuntito o piatto.

    Passare ogni carciofino pulito al limone e poi metterli in un tegame d’acciaio a bordi alti.

  2. Una volta puliti tutti farli bollire con un litro e ½ di aceto, ½ litro di acqua con un po’di sale.

    Farli cuocere fino a quando infilando uno stuzzicadenti dalla parte del sedere dei carciofini risulterà morbido.

    Sgocciolarli bene in uno scolapasta senza farli andare a contatto con l’acqua.

    Quando saranno ben sgocciolati mettere una tovaglia pulita (possibilmente bianca perché si macchia) su un piano e posizionare ogni carciofino a testa in giù (la parte delle foglie deve toccare la tovaglia) e farli stare all’aria per almeno 24 ore.

  3. Carciofini sott'olio

    Quando saranno asciutti metterli in barattoli di vetro con un dito di olio e.v.o. e il resto con olio di semi.

    I carciofini dovranno essere coperti dall’olio.

    Sigillare bene i barattoli e conservare anche per 1 anno o più.

    Se invece li utilizzerete subito, conditeli con olio e.v.o. e conservate in frigo per un paio di ore e poi servite.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.