Rotolo di verza al forno.

Rotolo di verza al forno.  Il rotolo di verza al forno è facile e gustosissimo. Se anche a voi piace il cavolo verza questa è la ricetta perfetta. Il suo interno rimane così morbido che si scioglie in bocca. Molto saporito e ottimo anche tiepido, è un’idea semplice per gustare questo ortaggio come secondo piatto, aggiungendo un’insalata o delle patate al forno o in padella.

                            Rotolo di verza al forno

 

 

Ingredienti:

14 foglie di verza

450 g di carne macinata di manzo

1 salsiccia

2 uova medie

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

120 g di groviera

1 spicchio d’aglio + altri 2

1 ciuffetto di prezzemolo tritato

sale e pepe q.b

un pizzico di noce moscata

Procedimento:

  1. Lavate bene le foglie di cavolo e incidete la costola centrale.
  2. Mettete dell’acqua a bollire in una pentola capiente, appena bolle aggiungete una presa di sale e tuffateci le foglie di cavolo, lasciatele per pochi minuti.
  3. Scolate le foglie di verza aiutandovi con un mestolo forato e mettetele in una ciotola con l’acqua fredda per fermare la cottura. Mettetele ad asciugare su un canovaccio pulito.
  4. Prendete un foglio di carta forno e stendeteci le foglie di verza fredde e asciutte sovrapponendole leggermente per non lasciare spazi vuoti.
  5. Preparate il ripieno mescolando tutti gli ingredienti usando un solo spicchio d’aglio.
  6. Versate sulle foglie di verza il ripieno, un po’ alla volta e spalmatelo per 2/3 delle foglie di cavolo. Aggiungete il formaggio fatto a tocchetti.
  7. Aiutatevi con la carta forno per arrotolare, chiudete a caramella e mettete il rotolo di verza ottenuto in una teglia da forno che lo contenga quasi preciso.
  8. Mettetelo a cuocere in forno per 30 minuti circa a 190°. Trascorso i 30 minuti, toglietelo e scartate il rotolo. Aggiungete olio extra vergine di oliva e due spicchi d’aglio e riportate nel forno a 190° per ancora 15/20 minuti circa.
  9. Togliete dal forno e lasciate intiepidire prima di servirlo a fette.

Grazie per essere passati dal blog. Se vi fa piacere, seguitemi anche nella mia pagina L’officina delle ricette, sarete sempre aggiornati sulle nuove ricette.

Precedente Crostata con frolla senza albumi Successivo Frittata di spaghetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.