Raviole dolci all’alchermes

Un dolce classico davvero irresistibile, adatto ad ogni occasione o anche semplicemente per una colazione diversa dal solito. Mai provate inzuppate nel vino?

  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 6 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 350 g Farina 00
  • 250 g Burro
  • 220 g Zucchero
  • 1/2 bacca Vaniglia
  • 3 Uova
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 buccia di limone
  • 2 cucchiaini Zucchero a velo
  • q.b. alchermes
  • q.b. marmellata o nutella o crema

Preparazione

  1. Per fare le raviole dolci all’alchermes dobbiamo cominciare preparando una semplicissima pasta frolla come faremmo per fare i biscotti.

    Cominciamo mettendo il burro in una ciotola adatta ad impastare e lasciamolo a temperatura ambiente fino a quando diventa morbido. A questo punto lavoriamolo con 200g di zucchero fino ad ottenere una crema omogenea.

    Aggiungiamo quindi un uovo intero e due tuorli (conserviamo gli albumi), il lievito, la vaniglia e la buccia di limone grattuggiata. Per ultima aggiungiamo la farina e continuiamo ad amalgamare finchè l’impasto diventa sodo. A questo punto avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo a riposare in frigo per una mezzoretta. (potete saltare questo passaggio se avete fretta. L’impasto sarà solo un po’ più difficoltoso da tirare con il mattarello).

    Stemdiamo l’impasto su un tagliare cosparso di farina e inziamo a tirarlo con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa un cm.

    Aiutandoci con una formina rotondo o semplicemente con un bicchiere ricaviamo tanti cerchi. Torniamo ad impastare con un po’ di farina i ritagli, stendiamo nuovamente l’impasdto con il mattarello e ripetiamo l’operazione fino ad esaurire tutto l’impasto, in questo modo non avremo spreco.

    Aiutandoci con un cucchiaino disponiamo una noce di marmellata (o nutella, o creama) al centro di ogni cerchio di pastafrolla cercando di non esagerare con la dose in modo che il ripieno non fuoriesca dai bordi una volta che andremo a chiudere il dischetto.

    Una volta faciti tutti i dischetti chiudiamolia a metà in modo da ricavare una mezzaluna e pressiamo bene i bordi per evitare che si aprano durante la cottura e disponiamoli su una teglia ricoperta con carta da forno mantenendoli un poco distanti gli uni dagli altri in modo che non si attacchino durante la cottura.

    Montare a neve i bianchi d’uovo con due cucchiaini di zucchero a velo e spennellare i biscotti con particolare cura lungo il bordo.

    Portare il fonro a circa 150° gradi e infornare. Attendere 5/6 minuti ed ecco pronte le raviole.

    Un consiglio per la cottura: se notate che le raviole prendono più colore da un lato che dall’altro invertire il posizionamento della teglia nel forno a metà cottura. Otterrete così una cottura omogenea.

    Apettate che raffreddino, versate l’alcheremes in una ciotolina e lo zucchero rimanente in un’altra poi passata ogni raviola prima nell’alchermes bagnandola su tutti i lati e dopo nello zucchero.Fate attenzione a non tenerle troppo a bagno o potrebbero rompersi.

    Disponetele su della carta forno ad asciugare.

    Ecco pronte da gustare le vostre raviole dolci all’alchermes!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lochefconsiglia

Ciao a tutti! Lui è uno chef, io una profana che cerca di stargli dietro. Da questo ho capito come per chi si intende di cucina spesso molte cose siano date per scontate. Così cercherò di condividere con tutti le ricette e i segreti di un vero chef con parole comprensibili anche a chi come me non è proprio del mesterie! Pronti a infarinarvi un po?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.