Stufato di manzo agli aromi

Oggi vi racconto un piatto saporitissimo: lo stufato di manzo agli aromi. Avrete capito che, molto spesso, mi piace cucinare con le erbe aromatiche e le spezie: la mia cucina è spesso povera di sale (come sapete, la sapidità è anche molto soggettiva) ma ricca di sapori intensi.

Lo stufato di manzo agli aromi si mantiene in linea con questo mio modo di cucinare: la carne, tenerissima grazie alla lunga e lenta cottura, assorbe i sapori di tante spezie e aromi che la accompagnano. A dispetto del tempo che serve per cuocerlo, lo stufato di manzo agli aromi, è in realtà molto semplice da preparare e poco laborioso: si mette sul fuoco, piano piano, e basta dare un’occhiata quando vi ricordate, lasciandovi liberi di dedicarvi alle vostre cose.

Il condimento è limitato ai minimi termini, poichè la carne cuoce nel vino, che gli conferisce un colore scuro e caldo. Ottimo gustato caldo fumante, con un contorno di verdure da servire a parte ed un calice di vino, lo stufato di manzo agli aromi è la dimostrazione che le erbe aromatiche e le spezie possono essere, da sole, il perno su cui ruota un piatto delizioso.

Stufato di manzo agli aromi

•••••

stufato di manzo agli aromi

scarica la ricetta stampabile

ingredienti

500 g di carne bovina (suora, anche chiamato paletta, cappello del prete, muscolo o copertina di spalla)
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 spicchi d’aglio
due bicchieri di vino rosso robusto
7 bacche di ginepro
6 foglie di alloro
5 foglie di salvia
5 grani di pepe nero
5 grani di coriandolo
4 chiodi di garofano
un rametto di rosmarino
un mazzetto di timo
un rametto di mirto
sale

procedimento

Tagliare la carne a cubetti non molto grandi, di circa 2 centimetri di lato. Preparare le erbe aromatiche lavandole accuratamente e riponendole all’interno di un infusore (o in una garza) insieme alle spezie.

In una pentola, meglio se di terracotta, posata su uno spargifiamma, scaldare l’olio con l’aglio pelato e schiacciato e, quando è ben caldo, unire la carne a cubetti e fare rosolare a fiamma vivace, girandola spesso, fino a che non avrà cambiato colore e non sfrigolerà nella pentola.

Rimuovere l’aglio, unire il vino e immergere l’infusore fino al fondo della pentola; regolare di sale e mescolare. Far stufare a fiamma bassa per almeno 2 ore, meglio se 3, mescolando di tanto in tanto.

Trascorso questo tempo, togliere il coperchio e far ridurre il fondo di cottura a fiamma media, fino a che non risulterà fluida e aderirà alla carne. Servire ben caldo in piatti individuali, accompagnando con un contorno di verdure.

•••••

Stufato di manzo agli aromi

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.