Sformato di patate

Capitano a tutti i giorni in cui la voglia di cucinare viene un po’ meno. La settimana scorsa, ad esempio, avevo la febbre e mi sentivo davvero a terra. Avevo quasi l’impressione di camminare per la casa con un grosso e pesante zaino invisibile che mi schiacciava verso il pavimento. E così, una sera, giunta all’ora di cena, non sapevo proprio cosa preparare.

E’ stato il Socio Liffo, a propormelo, il mio sformato di patate. A lui piace molto, perchè è molto saporito e, nel suo essere sfizioso, questo è un piatto di salvataggio polivalente: salva le patate lesse che avanzano quando mi capita di cucinarne troppe, salva il purè avanzato, salva il pezzetto di salume che ormai non si riesce più a maneggiare nell’affettatrice, salva la cena il giorno prima di andare a fare la spesa, quando il frigorifero deserto offre poche possibilità.

Una pietanza che, oltre che “pratica”, è gustosa e si prepara in poco tempo. E allora, in questo diario di bordo della mia cucina, non potevo mancare di raccontarvi come si comporta una persona che ama cucinare nei momenti in cui non ne ha nessuna voglia, con l’unica prerogativa di non rinunciare al gusto. :-)

Sformato di patate

•••••

sformato di patate

ingredienti

3 o 4 patate lessate
100 g di speck (o pancetta affumicata)
1 rametto di rosmarino
1 rametto di timo
5-6 foglie di salvia
1 foglia di alloro
qualche cucchiaio di Parmigiano Reggiano
olio extravergine d’oliva
sale, pepe nero

procedimento

In una ciotola, schiacciare le patate lessate con una forchetta.

Tagliare lo speck a listarelle (se si usa lo speck a cubetti non è necessario) e passarlo al tritatutto, fino ad ottenere un trito piuttosto fine. Trasferire lo speck nella ciotola delle patate. Nello stesso tritatutto, tritare finemente le erbe aromatiche, private delle loro parti legnose, fino ad ottenere un trito finissimo. Trasferire il trito nella ciotola delle patate.

Amalgamare lo speck e il trito aromatico alle patate, aggiungere un cucchiaio colmo di Parmigiano Reggiano grattugiato, una generosa macinata di pepe nero, quindi regolare di sale.

Ungere il piatto crisp spennellandolo con poco olio e trasferire il composto di patate al suo interno, livellandolo con la forchetta ed avendo cura di “rigare” la superficie con i rebbi. Distribuire sulla superficie un cucchiaio raso di Parmigiano Reggiano e spennellarla con un po’ di olio.

Infornare e cuocere con la funzione crisp per 12 minuti, quindi far dorare con la funzione grill per 3 minuti. Sfornare e servire caldo.

•••••

Sformato di patate

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.