Pasta al sugo di lenticchie

Mi era rimasto poco tempo prima di vestirmi in fretta ed uscire con il Socio Liffo per alcune commissioni, ma avevo comunque voglia di qualcosa di gustoso, nonostante i minuti contati. Ho riesumato dal quaderno in cui annoto le mie ricette, un primo semplice e saporito: la pasta al sugo di lenticchie.

Non so stare troppo lontana dai fornelli ed anche quando ho poco tempo a disposizione, mi piace provare a “farmelo bastare”, per dimostrarmi sempre che si può mangiare bene anche quando le lancette dell’orologio sembrano impedirlo.

Guardando nel cassetto della cucina, ho ritrovato un pacchetto di lenticchie biologiche comprate un po’ di tempo fa: uno dei miei tanti propositi suggeriva proprio un consumo più frequente dei legumi. Era proprio giunto il momento di fare i conti con la mia buona volontà.

La pasta al sugo di lenticchie è molto gustosa e facile da cucinare: con l’aiuto della pentola a pressione i tempi si riducono abbastanza, al punto da poter preparare il condimento durante la cottura della pasta. Tuttavia è possibile procedere anche con la cottura tradizionale.

Il Socio Liffo ha fatto il bis e nella padella non è rimasta nemmeno una lenticchia: i miei buoni propositi stanno funzionando, non trovate? :-P

Pasta al sugo di lenticchie

•••••

pasta al sugo di lenticchie

ingredienti | 2 persone

180 g di pasta di grano duro
200 g di passata di pomodoro
120 g di lenticchie
50 g di pancetta affumicata
2 foglie di salvia
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
una carota
una piccola cipolla
un cucchiaio di prezzemolo tritato
mezza costa di sedano bianco
sale, pepe

procedimento

Lavare e mondare le verdure. Tritare finemente la pancetta, il sedano, la cipolla e la carota e trasferirli in una padella con due cucchiai di olio. Soffriggere a fuoco basso per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.

Aggiungere la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe e far cuocere per circa una decina di minuti a fuoco dolce.

Nel frattempo, sciacquare le lenticchie sotto acqua fredda corrente, versarle nella pentola a pressione con 500 ml di acqua e la salvia, e far cuocere per 7 minuti dal fischio; in alternativa, è possibile procedere con la cottura tradizionale, lessandole in una pentola per 20-25 minuti.

Quando le lenticchie saranno cotte, scolarle e trasferirle nella padella con il condimento; unire un bicchiere scarso d’acqua e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

In una pentola, lessare abbondante acqua salata e, quando bolle, lessarvi la pasta. Quando la pasta sarà cotta, scolarla e trasferirla nella padella con il condimento; saltarla un paio di minuti per distribuire bene il condimento, unire un cucchiaio di olio a crudo e spolverizzare con prezzemolo tritato e Parmigiano Reggiano. Servire subito.

•••••

Pasta al sugo di lenticchie

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia, seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+Pinterest e Instagram!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Vuoi dirmi o chiedermi qualcosa? Lascia un COMMENTO o CONTATTAMI! :-)

 

2 Commenti su Pasta al sugo di lenticchie facile e saporito

  1. Direi che stanno proprio procedendo a gonfie vele e questo sughetto lo proporrò anche al mio maritino tanto restio ai legumi..sono sicura che lo conquisterò ^_^ (al massimo farò il bis io..che sacrificio, vero??)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.