Pane alle olive senza impasto

Con molto entusiasmo, oggi vi racconto un pane meraviglioso, facilissimo e con un unico grande difetto: non si riesce a smettere di mangiarlo! Parlo del pane alle olive senza impasto: piccoli filoncini, che non necessitano di prolisse lavorazioni e che sono talmente gustosi da sparire in un batter d’occhio.

Il pane alle olive senza impasto non richiede la planetaria; bastano infatti una forchetta ed una ciotola abbastanza capiente, e circa 5 minuti di lavorazione prima di lasciarlo riposare e dedicarvi ai fatti vostri: fa tutto lui. Si tratta di un impasto poco delicato e resistente ai “maltrattamenti”: io vi suggerisco di farlo lievitare circa 4 ore, ma qualora arriviate in ritardo dopo 5 ore, lui sarà ancora lì, pronto ad aspettare che lo inforniate; non collassa e non vi delude mai, nemmeno se siete imbranatissimi coi lievitati.

Il profumo che si sprigionerà quando lo sfornerete è indescrivibile e, altro vantaggio, è ottimo anche il giorno dopo e quello dopo ancora (casomai, per assurdo, dovesse avanzarne). Dai, dai, tirate fuori la forchetta e prepariamolo insieme!

Pane alle olive senza impasto

•••••

pane alle olive senza impasto

scarica la ricetta stampabile

ingredienti

500 g di farina 0
380 ml di acqua
150 g di olive nere
12 g di lievito di birra
2 cucchiaini rasi di sale
un cucchiaino di miele
semola rimacinata di grano duro

procedimento

In una ciotola capiente, versare la farina (non è necessario setacciarla). Disporre il sale lungo i bordi della ciotola e, con l’aiuto di una forchetta, realizzare una “conca” al centro. In una caraffa, misurare l’acqua (in inverno, se le temperature della stanza sono un po’ basse, usare acqua tiepida), disciogliervi il lievito ed aggiungere il miele. Versare il tutto al centro della farina e, con l’aiuto di una forchetta, mescolare fino ad assorbimento della farina. Unire quindi le olive tagliate a rondelle e incorporarle bene all’impasto. Coprire con un telo di cotone e mettere a riposare in luogo caldo al riparo da correnti per circa 4 ore.

Trascorso questo tempo, infarinare la spianatoia con un pugno di semola di grano duro, versarvi l’impasto aiutandovi con una spatola e dividerlo in 3 parti simili.

Allungare ciascuna porzione in modo da ottenere 3 filoncini piuttosto stretti, aventi indicativamente la lunghezza della leccarda del forno. E’ importante, poichè l’impasto è un po’ appiccicoso, maneggiarlo con mani, spianatoia e utensili ben infarinati.

Trasferire i filoncini di pane alle olive senza impasto su una leccarda coperta con carta da forno e infornare in forno elettrico ventilato preriscaldato a 250°C per 12-15 minuti, tenendo presente che la temperatura ed i tempi di cottura possono variare in base alle caratteristiche del proprio forno.
A cottura ultimata, far raffreddare il pane su una griglia per disperdere l’umidità in eccesso che, diversamente, renderebbe il pane gommoso. Per verificare la cottura, “bussare” il pane: se “suona vuoto” il pane è cotto.

un consiglio in più

Il pane alle olive senza impasto si conserva bene per più giorni, all’aria o in un sacchetto di carta. E’ opportuno non usare un sacchetto di plastica poichè potrebbe diventare gommoso.

•••••

Pane alle olive senza impasto

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche tu TwitterGoogle+ e Pinterest!

Leggi anche:

PANE SENZA IMPASTO
(NO KNEAD BREAD)

Pane senza impasto

Ha fatto questa ricetta:

Michela di Mollichedizucchero

2 Commenti su Pane alle olive senza impasto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.