Pancakes

I pancakes sono le famose frittelle usate dagli americani a colazione, diffuse anche, con qualche variante, in altri paesi, quali l’Australia, la Nuova Zelanda e non solo. Sembrerebbe che noi italiani (e pochi altri) siamo gli unici a non farne uso. Ma rimediamo subito!

Quando abbiamo voglia di una colazione diversa dal solito, qui alla Lifferia, ci coccoliamo coi pancakes: per chi non li conoscesse, sono le stesse frittelle di Nonna Papera, più alte delle crepes e più soffici, poichè sono lievitate. Il mio accompagnamento preferito è lo sciroppo d’acero, un dolcificante naturale dal sapore caratteristico (o si odia, o si ama) che si ricava dalla cottura della linfa dell’acero da zucchero. Il Socio Liffo si diletta anche con la crema di nocciole e comunque metto sempre a disposizione qualche vasetto di marmellata sulla tavola.

Questa volta avevo a disposizione un po’ di fragole e mirtilli, avanzati da una panna cotta, e, dopo aver visto l’articolo di Simona della sua versione dei pancakes con yogurt e limone, mi sono ricordata che già da un pochetto non li preparo e, quando ho lanciato l’idea al Socio Liffo, ha subito accolto con entusiasmo l’iniziativa. Io ho preparato la ricetta base, che ho provato alcuni anni fa sperimentando quella di Giallo Zafferano e che non ho sentito l’esigenza di modificare.

 Pancakes

•••••

pancakes

 

ingredienti

200 ml di latte
125 g di farina
25 g di burro
15 g di zucchero
6 g di lievito per dolci
2 uova
un pizzico di sale

procedimento

Dividere i tuorli dagli albumi. Fondere il burro in un pentolino o in forno a microonde e far intiepidire.

In una terrina, sbattere i tuorli con il latte e il burro fuso, fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere quindi il lievito in polvere e la farina setacciata.

Montare gli albumi a neve morbida con un pizzico di sale e lo zucchero, quindi unirli al composto preparato in precedenza, mescolando dal basso verso l’alto.

In una padella, fare fondere un fiocchetto di burro e versare al centro un mestolino di pastella, lasciando che questa si espanda da sola: appena i bordi inizieranno a dorarsi, girare il pancake e dorare anche il secondo lato. Proseguire fino ad esaurimento della pastella e servire caldi, unitamente agli accompagnamenti preferiti.

•••••

Pancakes

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.