Pan brioche integrale ai carciofi

Qualche giorno fa, vi avevo anticipato sulla pagina Facebook di Lifferia (se non mi seguite già, fatelo, dai!) l’imminente post di un nuovo pan brioche e… beh, ecco qui il pan brioche integrale ai carciofi.

Non vi nascondo l’entusiasmo: è di una morbidezza sorprendente e mi riesce anche difficile descrivervela, perchè fino a che non lo toccherete con le vostre mani, vi risulterà impossibile crederci. Già questo sembra un valido motivo per amarlo, ma non basta: il pan brioche integrale ai carciofi ha per giunta un sapore strepitoso, in parte dovuto alla quota di farina integrale usata per l’impasto ed in parte allo squisito ripieno, con carciofi, prosciutto e provolone dolce: un trio meraviglioso.

In superficie, i gambi di carciofo tagliati a rondelle, con una consistenza che ricorda le chips ed un sapore intensissimo, sono un piacere per il palato e, per i miei gusti, anche per gli occhi, poichè donano un aspetto diverso dal solito pan brioche liscio, con la sua doratura omogenea.

Sono contentissima del risultato, ottenuto prendendo ispirazione dalla mia treccia integrale con pomodorini confit di cui vi avevo raccontato in passato, e non potevo esimermi dal condividerlo con voi: è perfetto nelle tavolate in compagnia, meraviglioso anche nella bella stagione nei primi pranzi in giardino o in terrazzo, ed è anche una pratica idea da portare con sè quando si organizza una gita con la famiglia o gli amici. Eh sì, perchè il pan brioche integrale ai carciofi anche il giorno dopo conserva la sua straordinaria morbidezza, quindi è possibile prepararlo in anticipo. Comodo, vero? :-)

Pan brioche integrale ai carciofi

•••••

pan brioche integrale ai carciofi

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | tortiera ø 28 cm

200 g di farina integrale
200 g di acqua
150 g di farina 0
150 g di farina manitoba
50 g di olio extravergine d’oliva
50 g di latte
10 g di lievito di birra
10 g di sale
un cucchiaino raso di miele

per il ripieno
4 carciofi al prezzemolo
100 g di provolone dolce a dadini
100 g di prosciutto a dadini

procedimento

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), disciogliere il lievito con il miele nel latte tiepido, unire le farina ed iniziare a lavorare l’impasto, incorporando gradualmente l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, ma non appiccicoso. Aggiungere quindi l’olio a filo ed il sale, e continuare la lavorazione per una decina di minuti, fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e ben raffinato.

Trasferire l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata, schiacciare brevemente l’impasto con le mani ed arrotolarlo su sè stesso fino a formare un cilindro, quindi arrotolare il cilindro su sè stesso fino ad ottenere una palla; mettere a riposare in una ciotola coperta con pellicola trasparente e far riposare in un luogo tiepido e al riparo da correnti fino al raddoppio, circa 3-4 ore.

Trascorso questo tempo, rovesciare l’impasto sulla spianatoia infarinata e arrotolarlo di nuovo su sè stesso fino a formare una palla, coprire con la ciotola rovesciata e far riposare per altri 20-30 minuti.

Nel frattempo, predisporre il ripieno: dopo aver preparato i carciofi al prezzemolo, prelevare i gambi, tagliarli a rondelle sottili e metterli da parte insieme ad una presa di provolone a dadini.

Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in due parti uguali. Stendere una porzione di impasto con un mattarello, cercando di ottenere un rettangolo di circa 5-7 mm di spessore. Distribuire metà del prosciutto. del provolone e dei carciofi sulla pasta, avendo cura di lasciare liberi 2-3 cm dai bordi, quindi arrotolare la pasta su sè stessa fino ad ottenere un cilindro; sigillare bene i bordi. Ripetere l’operazione con la seconda porzione di impasto.

Intrecciare i due cilindri ottenuti e richiudere le estremità formando una corona, facendo attenzione a mantenere sempre sotto la parte con la giunzione. Trasferire la corona di pan brioche in uno stampo da ciambella spennellato con poco olio extravergine*, distribuire in superficie i gambi di carciofo e il provolone tenuti da parte, quindi riporre a riposare fino al raddoppio (circa un’ora e mezza).

Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti o comunque fino a doratura e cottura completa, tenendo presente che la temperatura ed i tempi di cottura potrebbero variare in base alle caratteristiche del proprio forno.

A cottura ultimata, sformare con delicatezza il pan brioche integrale ai carciofi dalla teglia (sarà morbidissimo, quindi è opportuno fare la massima attenzione per non romperlo) e farlo riposare almeno 15 minuti su una griglia prima del taglio.

un consiglio in più

* Non avete lo stampo da ciambella? Mi è capitato di non averne uno libero al momento e vi lascio quindi questo consiglio: ungete bene la parte esterna di un bicchiere, trasferite il pan brioche integrale ai carciofi in una normale tortiera e inserite il bicchiere unto al centro. Questo vi aiuterà a far sì che la ciambella mantenga bene la forma. Prima di infornare, rimuovete con delicatezza il bicchiere che, se ben unto, scivolerà dolcemente.

•••••

Pan brioche integrale ai carciofi

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

2 Commenti su Pan brioche integrale ai carciofi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.