Kinder Brioss fatte in casa

Prima Michela, poi Marti e infine Giusy. E io, tra i loro racconti di quanto fossero buone le loro Kinder Brioss fatte in casa, mi perdevo nelle fotografie che testimoniavano la loro eccellente riuscita e mi incuriosivo sempre di più ascoltando le loro “recensioni”, riguardanti la mitica merendina.

Alla fine non ho resistito ed ho sostanzialmente dovuto provarle anche io, sfruttando la scusa che in casa non c’era ormai più niente per colazione e che quindi avevo il dovere morale e materiale di produrre le Kinder Brioss fatte in casa. Secondo voi, sono credibile? :-)

Ad ogni modo, a prescindere dalla scusa accampata per motivare questa mia improvvisa voglia di merendine, le ho fatte, adattando gli ingredienti alla mia dispensa. Le Kinder Brioss fatte in casa sono piuttosto semplici da preparare: soffici e dal buon sapore genuino, assomigliano alle originali, ma naturalmente hanno un gusto più pieno, dovuto, presumo, dalla lavorazione casalinga che parte da ingredienti semplici, e dal poco tempo che intercorre dalla preparazione al consumo. Le Kinder Brioss fatte in casa vengono infatti consumate fresche e questo si ripercuote innegabilmente sul sapore e sulla consistenza, meno “gommosa” delle merendine confezionate. La delicata crema al latte esalta la morbidezza ed il cioccolato, che sembra avere una valenza meramente decorativa, in realtà si rivela un elemento determinante sul sapore.

Sono ottime per la colazione, ma il Socio Liffo le ha gustate anche per merenda, rincasando dal lavoro, e persino dopo cena, in relax sul divano. A prescindere da quando avrete intenzione di consumarle, vi invito a provare le Kinder Brioss fatte in casa: una colazione o una merenda genuina, perfetta per grandi e piccini. :-)

Kinder Brioss fatte in casa

•••••

kinder brioss fatte in casa

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | 10 pezzi (teglia 25 x 25 cm)

230 g di farina manitoba
160 g di farina 00
160 ml di latte
60 ml di panna fresca
70 g di zucchero + un cucchiaino
40 g di burro morbido
30 g di amido di mais
8 g di lievito di birra
3 tuorli
2 cucchiaini di olio di semi

per la crema
200 ml di latte intero
150 ml di panna fresca
2 cucchiai e mezzo di zucchero
2 cucchiai di farina 00

per la finitura
50 g di cioccolato fondente

procedimento

In una caraffa, riscaldare brevemente il latte a 35°C e disciogliervi il lievito di birra.Nella ciotola della planetaria, unire le farine, 70 g di zucchero, i tuorli, l’olio, l’amido ed il latte con il lievito. Iniziare la lavorazione, fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi unire la panna a filo con un cucchiaino di zucchero, attendendo che sia assorbita prima del successivo inserimento, ed infine il burro, aggiunto in modo graduale. Continuare la lavorazione fino ad ottenere un composto liscio e lucido. Ungere una ciotola con poco burro e trasferirvi l’impasto; coprire quindi con pellicola e lasciare riposare per circa 4 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.

Nel frattempo, foderare una teglia con carta da forno. Trascorso il tempo di lievitazione, trasferire l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata, quindi stenderlo con un mattarello ad uno spessore di circa un centimetro e riporlo nella teglia. Coprire con pellicola e lasciar riposare per circa 2 ore e 30 minuti in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.

Nel frattempo, preparare la crema. In un pentolino, mescolare due cucchiai di zucchero e la farina, quindi iniziare ad aggiungere gradualmente il latte, mescolando velocemente e facendo attenzione ad evitare la formazione dei grumi. Cuocere a fuoco moderato, mescolando con frequenza, fino a che il composto non raggiungerà la consistenza di una crema abbastanza densa. A cottura completata, trasferire in una ciotola e coprire con pellicola a contatto, per evitare la formazione della “pellicina” in superficie, e far raffreddare completamente. Montare bene la panna con mezzo cucchiaio di zucchero, quindi unirla delicatamente alla crema al latte completamente fredda, mescolando dal basso verso l’alto.

Trascorso il tempo di lievitazione dell’impasto, cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 160°C per circa 35 minuti, o comunque fino a doratura, quindi sfornare e far raffreddare su una griglia.

Quando sarà completamente raffreddato, con un coltello affilato ricavare 10 rettangoli, quindi affettare ciascun rettangolo in 3 parti, farcire i due strati con la crema al latte e comporre le merendine.

In ultimo, far fondere il cioccolato fondente (a bagnomaria o in forno a microonde), trasferirlo in una tasca da pasticceria o una siringa con bocchetta piccola, e disegnare delle linee sulla superficie. Con la punta di uno stecchino, passare sul cioccolato in modo da creare un motivo decorativo.

•••••

Kinder Brioss fatte in casa

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

8 Commenti su Kinder Brioss fatte in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.