Frittelle di mele e zenzero

Approfitto per questi giorni golosi, fatti di dolcetti ricchi e opulenti per raccontarvi delle frittelle di mele e zenzero. Vi avevo già parlato delle mie frittelle di mele in un’altra occasione, ma le due preparazioni non sono da confondere: mentre le prime si presentano come spirali di pasta lievitata arricchite da tocchetti di mela, queste frittelle di mele e zenzero sono composte da mele racchiuse in una morbida pastella speziata.

Lo zenzero ha un suo sapore particolare, o si odia, o si ama. Io apprezzo tantissimo sia il profumo che il sapore di questa spezia, che vanta peraltro innumerevoli proprietà, note fin dall’antichità. Se piace anche a voi, dovrete assolutamente provare queste morbide frittelle di mele e zenzero.

Frittelle di mele e zenzero

•••••

frittelle di mele e zenzero

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | 10-12 pezzi

2 mele
6 cucchiai rasi di farina
un cucchiaio di zucchero
una tazzina da caffè di vino bianco
una tazzina da caffè di latte
un pezzetto di zenzero fresco
un uovo
un limone
1/2 cucchiaino di lievito vanigliato
zucchero a velo

olio di semi per friggere

procedimento

Preparare la pastella. In una terrina, sbattere brevemente l’uovo e incorporare la farina ed il lievito, miscelando vigorosamente con una frusta per evitare la formazione dei grumi. Unire il vino bianco, poco alla volta, continuando a mescolare con la frusta, quindi aggiungere il latte: si otterrà una pastella densa e liscia. Ultimare unendo lo zucchero e lo zenzero grattugiato, in una quantità consona ai propri gusti. Mescolare nuovamente, coprire e far riposare.

Nel frattempo, preparare le mele, pelandole e rimuovendo il torsolo con un levatorsoli. Tagliare le mele a fette trasversali, con uno spessore di circa un centimetro e disporre le fette in un piatto. Cospargere con il succo di limone e successivamente con lo zucchero a velo.

In una larga padella, scaldare l’olio; nel frattempo, intingere le fette di mela nella pastella, affondandole bene affinchè ne rimangano ben rivestite. Quando l’olio è ben caldo, tuffare le fette pastellate nell’olio e cuocerle da entrambi i lati per pochi minuti fino a doratura. E’ consigliabile cuocerne poche per volta per non abbassare troppo la temperatura dell’olio. A cottura ultimata, trasferire le frittelle di mele e zenzero su un foglio di carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Servire calde o tiepide, dopo averle cosparse con lo zucchero a velo.

un consiglio in più

Per frittelle un po’ più croccanti, è possibile realizzare la pastella con solo vino, eliminando così il latte. Se per qualche ragione, vorrete evitare il vino, sostituitelo con il latte: otterrete frittelle più morbide.

La ricetta prevede l’utilizzo di vino bianco secco, ma se avete del vino bianco dolce da smaltire, omettete lo zucchero ed usate la dolcezza naturale del vino.

•••••

Frittelle di mele e zenzero

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

 

2 Commenti su Frittelle di mele e zenzero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.