Focaccia senza lievito con asiago e prosciutto

Oggi, alla Lifferia, allarghiamo la famiglia delle focacce veloci: vi racconto infatti la focaccia senza lievito con Asiago e prosciutto crudo, un’idea saporitissima perfetta per una cena alternativa e rapida, ottima anche da portare con sè nelle gite o nei picnic.

La focaccia senza lievito con Asiago e prosciutto crudo è una delle varianti della focaccia senza lievito al formaggio: un impasto particolarmente riuscito, che si presta ad infiniti abbinamenti e risulta essere sempre un successo. Oltre al risultato infallibile, le focacce senza lievito hanno il vantaggio di essere estremamente veloci: si tratta di lavorazioni semplici, che si possono eseguire anche a mano e, inoltre, non è richiesto – naturalmente – tempo di lievitazione. Nel procedimento, troverete solo un breve tempo di riposo, che ha l’unica funzione di lasciar rilassare l’impasto per renderlo più lavorabile con il mattarello e risparmiarvi quindi un po’ di fatica.

Per preparare la focaccia senza lievito con Asiago e prosciutto crudo, bastano, come sempre, solo otto minuti di cottura: quando non avete voglia di stare a tu per tu col forno per troppo tempo, è sicuramente la scelta giusta.

La focaccia senza lievito con Asiago e prosciutto crudo è saporitissima, dal gusto deciso: il formaggio esalta il prosciutto e viceversa, ed i semi di papavero in superficie le danno un tocco in più. La crosticina croccante lascia spazio ad un morbido ripieno dal sapore ricco: preparate le birre, insomma, questa è la focaccia ideale da condividere con gli amici… che non vi lasceranno nemmeno le briciole! :-)

Focaccia senza lievito con asiago e prosciutto

•••••

focaccia senza lievito con asiago e prosciutto

ingredienti

250 g di farina 00
130 g d’acqua (approssimativo)
25 g di olio extravergine d’oliva
6 g di sale
olio extravergine d’oliva per la teglia e per la finitura
una presa di semi di papavero

per la farcitura
120 g di Asiago DOP pressato
75 g di prosciutto crudo dolce tagliato a fette sottili

procedimento

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), riunire la farina, il sale e l’olio, quindi iniziare a impastare ed incorporare gradualmente l’acqua fino ad ottenere un composto liscio, morbido e omogeneo, ma non appiccicoso. Avvolgere l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e lasciare riposare per 30 minuti.

Nel frattempo, ridurre a pezzettini le fette di prosciutto strappandole con le mani e tagliare il formaggio a dadini.

Trascorso il tempo di riposo, trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e dividerlo in due parti. Con l’aiuto del mattarello, stenderlo in una sfoglia molto sottile ed adagiarla sulla leccarda foderata con carta da forno. Distribuire il prosciutto a pezzetti ed il formaggio in modo uniforme su tutta la superficie, lasciando liberi un paio di centimetri di bordo per la chiusura.

Stendere anche il secondo pezzo di impasto e adagiare la sfoglia ottenuta sulla farcitura. Ripiegare i bordi sigillando bene e pennellare la superficie con olio extravergine d’oliva. quindi distribuire una presa di semi di papavero. Con le forbici ben pulite, praticare dei tagli in superficie.

Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 250°C per circa 8 minuti o comunque fino a doratura. Servire subito oppure consumare a raffreddamento completo.

•••••

Focaccia senza lievito con asiago e prosciutto

Banner_Aida_Sorsi_2015

Questa ricetta è stata realizzata nell’ambito dell’evento “Sorsi d’autore 2015″, la kermesse che promuove il patrimonio storico, culturale ed eno-gastronomico del Veneto: un progetto di Regione del Veneto, Istituto Regionale Ville Venete e Fondazione Aida, realizzato in collaborazione con molte associazioni ed enti di spicco del territorio, tra cui il Consorzio Tutela del Formaggio Asiago.

Scopri di più sulla manifestazione, cliccando su questo banner.

logotipo_Sorsi_2015_2 (1)

•••••

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

11 Commenti su Focaccia senza lievito con Asiago e prosciutto

  1. L’altra sera ho provato a farla, più che altro perchè ero curiosa di sapere il risultato dal momento che è senza lievito. L’unica variante è che non avevo tutta farina OO e ne ho sostituito 50g con quella integrale: Il risultato è stato straordinario: una focaccia leggera, morbida (anche il giorno dopo fredda!) e veloce da preparare. Un ottima ricetta per chi ha poco tempo e non vuole rinunciare alla boltà! Grazie Lifferia….sei davvero straordinaria!

  2. Fatta con robiola artigianale e prosciutto crudo, da leccarsi i baffi!
    Spero che il convalescente si stia riprendendo :)
    Buona giornata!
    Cecilia

    • Ciao Cecilia, dev’essere uno spettacolo anche con la robiola artigianale!
      Il convalescente migliora sempre più, per fortuna, nonostante la non più giovanissima età: la prossima settimana abbiamo la visita di controllo, incrociamo le dita! :)
      Grazie, buona giornata anche a te! :*

  3. Ops! Scusami mi riferivo al lievito pizzaiolo. Le focaccine in padella le ho fatte proprio oggi sono ottime :)
    Comunque proverò la focaccia al formaggio che mi hai consigliato l’altro giorno visto che hai detto che al formaggio rimane piu morbida.
    Ti ringrazio ancora tanto;)

  4. Grazie! Sei sempre molto dettagliate nelle risposte…grazie tante!
    Ma invece se mettessi il lievito istantaneo mastrofornaio verrebbe morbida?

    • Scusami Elisa per il ritardo nella risposta: in questi giorni sono stata impegnatissima… ma veniamo a noi!

      Il “Mastro Fornaio” non è un lievito istantaneo, ma un lievito secco e che è, sostanzialmente, la “versione in polvere” del lievito di birra. Ti confondi forse con il “Pizzaiolo”, che è invece un lievito istantaneo e non necessita di tempo di riposo.

      Detto questo, però, ti confesso che non ho mai provato a mettere il lievito in questa focaccia, perchè in effetti la sua consistenza è proprio il suo punto di forza. Con il lievito istantaneo (Pizzaiolo, per capirci), posso consigliarti queste focaccine: sono veloci, morbidine, e, volendo, possono essere anche farcite a piacimento. Ultimo aspetto, ma non meno importante, non serve nemmeno accendere il forno perchè si fanno in padella. :P

      Se invece cerchi una focaccia morbida più tradizionale, da preparare in forno, da fare con lievito di birra o lievito secco (Mastro Fornaio) mi sento di consigliarti la focaccia genovese: buona da sola o tagliata in due per qualsiasi ripieno ti venga in mente. :)

      A presto! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.