Crema di pesche in calice

Oggi vi presento un delicatissimo dessert al cucchiaio: la crema di pesche in calice. Si tratta di un dolce al cucchiaio semplicissimo, che si prepara in pochi minuti e con pochi ingredienti e permette di gustare le pesche in tutta naturalezza.

La crema di pesche, infatti, parte da crema inglese arricchita da un poco di cioccolato bianco e dalle vere protagoniste del dessert: le pesche, appunto. Questa semplice crema, leggera e vellutata,  viene coronata infine da una dolce dadolata di questo delizioso frutto.

La crema di pesche è perfetta per un fine pasto goloso, ma anche per una merenda fatta di ingredienti sani, semplici e genuini. Fresca di frigo, si gusta al cucchiaio in tutta la sua delicatezza e non appesantisce, ed ha il vantaggio di poterla preparare in anticipo ed in pochi minuti: davvero l’ideale quando si ha poco preavviso e non si vuole rinunciare al dessert. :-)

Crema di pesche in calice

•••••

crema di pesche in calice

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | 2 persone

160 ml di latte
25 g di zucchero + un cucchiaio
20 g di cioccolato bianco
3 pesche
2 tuorli
1/4 di limone non trattato (scorza e succo)

procedimento

In un pentolino, sbattere i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e compatto. Unire il latte gradualmente ed incorporarlo facendo attenzione ad evitare la formazione dei grumi. Aggiungere la scorza di limone e cuocere a fuoco basso fino alla temperatura di 82°C, cioè fino a poco prima del bollore, mescolando frequentemente, fino ad ottenere una crema liscia e fluida, che vela il dorso di un cucchiaio.

Togliere dal fuoco la crema, rimuovere la scorza di limone, unire il cioccolato bianco spezzettato ed incorporarlo mescolando; aggiungere una pesca e mezza (pelata), quindi omogeneizzare con il frullatore ad immersione, ottenendo una crema vellutata ed omogenea. Trasferire nei calici individuali e far raffreddare, quindi trasferire in frigorifero.

Nel frattempo, pelare le pesche rimanenti e tagliarle a cubetti; trasferirle in una pentola o una piccola padella antiaderente, insieme ad un cucchiaio di zucchero ed il succo di limone, e cuocerle a fuoco dolce fino a che non risulteranno pressochè caramellate. Far intiepidire, quindi disporre la dadolata di pesche sulla crema e riporre nuovamente in frigorifero, coprendo con pellicola trasparente. Servire la crema di pesche in calice ben fredda.

•••••

Crema di pesche in calice

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche tu TwitterGoogle+ e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.